PoliticaVN Notizie

Nola – Riassetto mercato: operatori in protesta

NOLA – Potenziamento e riorganizzazione in corso per l’area mercatale nolana, fulcro del commercio cittadino, realtà che ha conservato l’appeal nonostante la crescente concorrenza delle grandi realtà commerciali insediatesi sul territorio.

300 stalli per le varie tipologie merceologiche e di prodotti in vendita, con la parte maggiore, 200, destinati alle tipologie degli alimentari e dell’agroalimentare; oltre all’insallazione di otto impianti per i servizi igienici, secondo le prescrizioni normative in materia, costituiscono il punto di partenza di un percorso di maggior funzionalizzazione dell’intera area, prevista dal piano promosso dall’amministrazione locale.

Un progetto complessivo in cui si inserisce il nuovo servizio di controllo mirato al pagamento dell’abbonamento Consap, task force attraverso cui si mira alla regolarità di accesso all’area mercatale della vasta piazza d’armi.

Riorganizzazione, funzionalità, incremento dell’attività di controllo, le fondamenta del piano complessivo previsto per la fiera mercato, con primo test atteso per questa mattina, ma difatti rinviato a causa del mancato completamento della segnaletica per gli stalli. Un intervento di sistemazione dal valore complessivo di 42mila euro, la cui conclusione è attesa a partire dalla prossima settimana.

Un piano di riorganizzazione che procede non senza polemiche, le principali legate all’assegnazione delle postazioni. Un assetto, nuovo, rispetto al quale non sono mancate le critiche degli operatori, in contestazione sopratutto rispetto ad una mancata presa in considerazione delle proprie esigenze. Caso specifico, lo spostamento delle proprie postazioni, consolidate nel tempo, divenute punto stabile di incontro con la clientela in funzione di un rapporto fidelizzato e consolidato.  Un cambio che, spiegano i protagonisti della vicenda, potrebbe generare confusione sia per la domanda che per l’offerta.

Articoli correlati

Close
Close