EccellenzaVN Calcio

Eccellenza – Spiragli di ripartenza: c’è l’interesse nazionale

Le massime categorie regionali al vaglio della Lega Nazionale Dilettanti per un protocollo di ripartenza

Innegabili difficoltà, ma anche la seria intenzione di ripartire.

A margine dell’assemblea elettiva ordinaria, che ha confermato Cosimo Sibilia quale numero uno della Lega Nazionale Dilettanti, l’organo nazionale ha convocato il Consiglio Direttivo. All’ordine del giorno, un capitolato per la ripresa dell’Eccellenza e dei campionati regionali di vertice, compreso il calcio femminile e il calcio a 5, tutti con un collegamento diretto alle competizioni nazionali organizzate dalla LND.

Le massime competizioni rappresentano il serbatoio attraverso cui è possibile dare piena funzionalità ai cicli di promozioni e retrocessioni, il massimo organismo della Lega Dilettanti, quindi, a seguito di ampio e approfondito confronto, si è pronunciato in modo unanime per favorire la ripresa.

I PARAMETRI DEL PROTOCOLLO

Tutte le criticità del caso sono state ravvisate. Il consiglio ha demandato alla FIGC l’analisi delle condizioni di fattibilità per predisporre un protocollo sanitario ad hoc; è stata inoltrata la richiesta di un contributo straordinario per sostenere i costi dei tamponi e delle ordinarie attività di prevenzione del contagio. Probabile la proroga dei termini dei tesseramenti e dei trasferimenti dei calciatori e delle calciatrici fino al 31 marzo 2021. Al vaglio, inoltre la possibilità di non dar luogo a retrocessioni e di consentire il mantenimento della categoria per le Società che dovessero rinunciare alla prosecuzione dell’attività per difficoltà economiche.

La Lega ci mette tutta la buona volontà, ponendo condizioni flessibili e finalizzate alla salvaguardia di un sistema calcistico martoriato dalle pressioni economiche crescenti. Non si è accennato alla Promozione o alle altre categorie; il serio rischio è di assistere a dei gironi di Eccellenza che si presenteranno monchi ai nastri di (ri)partenza. Fatto che resta, in ogni caso, un segnale importante per lo sport e per la quotidianità quando continua ad imperversare il Covid.

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto