CronacaTorre AnnunziataVN Notizie

Torre Annunziata – Libera: il presidio scrive ai cittadini

“Il grave episodio di corruzione che ha investito il Comune di Torre Annunziata ha evidenziato un’insopportabile emergenza di legalità e trasparenza nella gestione della pubblica amministrazione”

Queste le prime righe della lettere indirizzata dal presidio oplontino di Libera ai “Cittadini e alla politica”. Corruzione tornata agli onori della cronaca all’indomani dell’arresto del dirigente dell’ufficio tecnico comunale.

“È necessario – si legge – che la politica e il consiglio comunale escano dai palazzi cadenti e ritornino ad occuparsi dei bisogni e delle aspettative della città e dei cittadini”

Un’emergenza sulla cui paternità don Ciro Cozzolino invita a riflettere spingendo a domandarsi se la “Responsabilità sia solo della cattiva gestione amministrativa del Comune o anche di una <cittadinanza complice>”

Nei giorni scorsi, inoltre, durante un’assemblea straordinaria del presidio, si era optato per l’autosospensione del proprio referente dall’Osservatorio permanente della Legalità. “Scelta presa vista l’assenza, da parte dell’Amministrazione Comunale, di elementi concreti che manifestino un chiaro ed evidente cambio di direzione con il conferimento di poteri e mezzi più ampi all’Organismo Comunale, a cui partecipano forze dell’ordine, associazioni e rappresentanti politici, per meglio valorizzarne l’importante lavoro sin qui compiuto”.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto