CronacaVN Cultura

Torre Annunziata – I reperti dell’antica Oplontis a Palazzo Criscuolo fino al 31 dicembre 2021

Resteranno a Palazzo Criscuolo, in mostra nelle sale del Museo dell’Identià, fino al 31 dicembre del prossimo anno i reperti dell’antica Oplontis.

È quanto deliberato, su proposta del primo cittadino Vincenzo Ascione, dalla giunta municipale oplontina riunitasi lo scorso 9 dicembre, anche, alla luce del parere di regolarità tecnica e contabile previsto dal vigente regolamento sul sistema di controlli interni, ma anche di quello favorevole del Parco Archeologico di Pompei.

Quest’ultimo “A riscontro della richiesta del 29 novembre scorso” ha espresso, con un documento firmato dal direttore ad interim Massimo Osanna, “Parere favorevole alla proroga di un anno, nelle more tuttavia, della sottoscrizione di un nuovo protocollo d’intesa”. Decisione arrivata considerando “La necessità condivisa in intercorsi incontri tra il Parco Archeologico di Pompei ed il comune di Torre Annunziata, di interventi di miglioramento dell’esposizione. Tenendo conto dei rallentamenti, delle attività di miglioramento previste, a causa dell’emergenza sanitaria, e la volontà dell’amministrazione di tenere aperto il museo ottemperando agli impegni presi per quanto riguarda il miglioramento della sicurezza, la regolarizzazione della biglietteria e la revisione della mostra.

Vengono così Prorogati i termini di chiusura di “Oplontis: il Fascino e la Bellezza. Esposizione di sculture e oggetti delle Ville Romane” inaugurata a Palazzo Criscuolo il 10 marzo del 2016 e che ha visto, in questi anni, la rimodulazione delle sale dell’ ex casa comunale, dopo la prima fase di musealizzazione, con l’esposizione di un presepe napoletano del ‘700 e una collezione di armi da guerra del periodo borbonico della Real Fabbrica d’Armi.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto