CronacaVN Notizie

Torre Annunziata, 16 anni fa l’omicidio di Mamma Coraggio

Era venerdì 26 marzo 2004 quando a Torre Annunziata, sull’uscio della sua abitazione veniva uccisa Matilde Sorrentino, quella che sarebbe poi stata soprannominata Mamma Coraggio. Un coraggio che aveva dimostrato, assieme ad altre 2 mamme, nel denunciare una banda di pedofili che aveva abusato di suoi figlio ed altri bambini, nel Rione Poverelli, facendo partire un inchiesta che coinvolse diverse persone ed anche una scuola elementare.

«Porteremo sempre nel cuore Matilde – ha affermato il sindaco Vincenzo Ascione, ricordando la mamma oplontina a 16 anni dalla sua morte – La sua tenacia e il suo incredibile coraggio le sono, purtroppo, costati la vita ma l’eredità che ha lasciato a tutti noi e il suo sacrificio non verranno mai dimenticati».

E proprio per ricordarla, ogni anno, i ragazzi della casa famiglia “Mamma Matilde”, di Torre Annunziata in memoria della donna a cui è intitolata, si recano presso il monumento delle vittime di camorra, inaugurato nel 2005 a piazza Monsignor Orlando. Una commemorazione che, quest’anno non essendo possibile realizzare dal vivo si è trasferita sui social dove don Antonio Carbone, rettore dell’oratorio dei Salesiani di Torre Annunziata, ha voluto ricordare Matilde Sorrentino con un videomessaggio ed, in seguito, con la trasmissione del corto “Mamma Matilde la voce del coraggio” realizzato dal laboratorio di cortometraggio dalle comunità alloggio “Mamma Matilde” e “Peppino Brancati”

Tags
Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close