EventiVN Cultura

Somma Vesuviana, Pietre d’inciampo per vittime innocenti

Una due giorni dedicata alla storia della città di Somma Vesuviana, pagine rimaste indelebili quelle a cui vengono dedicate le celebrazioni del 2 Giugno, è un salto indietro nel tempo quello promosso dall’amministrazione comunale che porta fino al 1861.

Era il 23 Luglio 1861, esattamente 160 anni fa, quando 6 cittadini del territorio furono fucilati, con l’ingiusta accusa di essere complici di brigantaggio. Una ricostruzione storica quella che ha portato a palesare la verità, nell’innocenza delle innocenti vittime a cui oggi sono state dedicate 6 pietre d’inciampo in piazza Vittorio Emanuele.

Qui la nuova testimonianza permanente di una parte importante della storia cittadina.

Articoli correlati

Back to top button
error: Questo contenuto è protetto