PoliticaVN Notizie

Sirignano – Scongiurato il dissesto

Il servizio di Gianni Amodeo

Il parere  degliorganicompetenti di controllo e verifica interni all’amministrazione è  noto e prefigura la dichiarazione del dissesto finanziario per l’amministrazione comunale di Sirignano. Le criticità economiche e finanziarie dell’Ente di piazza Colucci sono di carattere strutturale nella dimensione di deficit irreversibile. Un quadro, per il quale l’unica uscita di sicurezza, per non aggravare ancora di più la situazione, è la dichiarazione di dissesto. Una soluzione che la maggioranza, guidata dal sindaco Raffaele Colucci, con sette voti, ha deliberato di evitare, approvando, invece, il provvedimento di salvaguardia degli equilibri di bilancio, propedeutico al pre dissesto, una procedura di dissesto menoradicaleegraduata, che, però,  non equivale ad alcuna sanatoria. Ed è proprio il “primo cittadino”, a dare la spiegazione.

Per il gruppo di minoranza, Noi con Voi, la situazione amministrativa è, invece, diventata non più sostenibile ed è giunta ad un punto di non ritorno. Uno scenario d’inadeguatezze e di vuoti di trasparenza che dura da due anni,  con una gestione economica diventata incontrollabile, dandone rappresentazione nel documento depositato agli atti ufficiali, per poi lasciare l’aula, senza partecipare alla votazione. Un atteggiamento già adottato lunedì, nella seduta dedicata al caso d’incompatibilità di carica del consigliere Armando Picciocchi. Una defaillance voluta sul piano politico, per sottolineare la linea di demarcazione netta rispetto alle scelte della maggioranza consiliare. 

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close