Serie DVN Calcio

Serie D – Turno 26 per il Girone I, l’analisi prepartita

Portici e Nocerina a domicilio, Turris in trasferta contro l'Acireale

Alle porte il turno numero 26 per il girone I della Serie D nazionale, analizziamo i più recenti risvolti stagionali per la pattuglia campana impegnata in questo aggregato.

IL PREPARTITA

Passa da Acireale il cammino della Turris: i granata nello scorso turno hanno impattato sul segno X la capolista Bari, risultato che ha permesso ai corallini di riportarsi a -9. In trasferta la compagine di mister Fabiano focalizzerà la propria attenzione all’ambito sportivo, mentre la dirigenza è già al lavoro per la prossima stagione: la Turris ha ricevuto pareri positivi riguardo il sopralluogo federale al “Liguori”, e c’è la seria volontà di renderlo agibile attraverso piccoli accorgimenti per la Serie C. La soglia d’attenzione deve comunque restare alta perché requisito imprescindibile per il passaggio alla categoria superiore è prendere parte ai play-off, vincerli e portare in dote un quoziente punti considerevole: attualmente tale fattore vede la compagine di Torre del Greco al sesto posto fra le seconde dei nove gironi.

Interessata a sua volta al ripescaggio, ma con una situazione di classifica che richiede punti per ottenere concretamente la salvezza, la Nocerina di patron Maiorino: da questa settimana i molossi hanno trovato ad Angri il proprio quartier generale, visti i recenti lavori che interessano il “San Francesco” in prospettiva Universiadi. Al “Novi” arriva il Roccella, attualmente terzultimo e reduce da un pari: la compagine rischia seriamente di perdere l’interregionale, categoria che la vede habituè da diversi anni. Occhio quindi ad eventuali colpi di coda degli ospiti, quando mister Viscido si ritrova costretto ad incassare le assenze di Riccio e bomber Simonetti: l’ex Nola ha collezionato fino ad ora 9 reti, risultando il top scorer stagionale dei rossoneri. Prove di formazione negli allenamenti settimanali per cercare di sopperire ad un’assenza preoccupante: la Nocerina attualmente ha il terzultimo attacco sul piano della prolificità, peggio di lei solo Igea Virtus e Rotonda.

Proprio la penultima bocca da fuoco del torneo sarà impegnata in trasferta, precisamente in Campania: c’è il Portici, che dopo il recente pari aggancia a quota 37 Cittanovese, Gela e Marsala, per un quartetto scoppiettante in vista del rush finale. I Porticesi sono chiamati alla vittoria, perché gli impegni esterni delle dirette concorrenti potrebbero portare ad importanti mutamenti in graduatoria.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close