Girone HSerie DVN Calcio

Serie D – I risultati del 3^ turno nel Girone H

Gare spalmate nel weekend in attesa del turno infrasettimanale

Interregionale in formato spezzatino come consuetudine delle categorie superiori; le convergenze del prossimo turno infrasettimanale e della tornata elettorale hanno spalmato le gare del Girone H fra sabato e domenica.

I risultati

In particolare, il sabato ha assistito all’anticipo fra Virtus Matino e Molfetta. La compagine salentina neopromossa continua ad alimentare la striscia di risultati utili consecutivi contro un Molfetta particolarmente ostico. Nel primo tempo, è Pozzebon (che timbra il cartellino come domenica scorsa) per gli ospiti a sbloccare il risultato; la ripresa è caratterizzata dal prepotente ritorno dei locali: Ancora ristabilisce la parità al 54′ per un’equa spartizione della posta in palio.

Passando alla domenica, si segnala la netta affermazione interna del Francavilla ai danni del Rotonda. Il derby lucano si risolve nella ripresa: Polichetti e De Marco nel giro di quattro minuti regolano i biancoverdi, che continuano a restare impantanati all’ultimo posto con la graduatoria che segna un preoccupante -7.

Chi ha da preoccuparsi per la sconfitta incassata è anche il Lavello: a domicilio passa il Città di Fasano con un 3 a 0 che non ammette repliche. I pugliesi incanalano sui binari ideali la gara già dopo pochissimi giri di lancette con Corvino; alla mezz’ora pratica virtulamente chiusa grazie alla marcatura firmata da Gomes Forbes. A pochi istanti dal triplice fischio, passerella di gloria anche per Bernardini. Il Fasano si scrolla di dosso le ambasce di questo avvio di campionato, mettendo nel mirino i quartieri alti del girone.

Zone nobili che il Casarano ha confermato anche nel big match contro il Nardò: il Toro ha costruito, nel corso degli anni, un autentico fortino tra le mura amiche del “Giovanni Paolo II”. Questa volta l’assedio degli ospiti è stato efficace, ed i rossoblù hanno conquistato l’intera posta in palio col match-winner Meduri al nono del primo tempo.

In chiusura parliamo di Gravina contro Bisceglie: la seconda affermazione in campionato dei padroni di casa è di rigore, si prende gli oneri e gli onori Diop dopo un quarto d’ora dal fischio d’inizio. I nerazzurri restano a quattro punti in attesa di incontrare la Casertana nel mercoledì di calcio giocato.

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button
error: Questo contenuto è protetto