Girone ISerie DVN Calcio

Serie D girone I – Giugliano super contro il Corigliano

5-1 al Vallefuoco che vale terzo posto e playoff

La forza delle tigri vale terzo posto e la posizione playoff. Continua lo splendido momento di forma dei gialloblu che, sull’onda dell’entusiasmo, polverizzano il malcapitato Corigliano consegnando agli archivi un 5-1 per la 12esima giornata del girone I. Sotto una pioggia battente e dieci minuti di studio portano subito  i calabresi a trovare il vantaggio grazie al colpo quasi da fermo di Cosenza che trafigge la porta trovando l’angolo alto ed è impossibile per Mola arrivarci potendo solo guardare. Il vantaggio messo a segno dal capitano calabrese non scoraggia le tigri che sapranno riacciuffare subito il pari un minuto dopo: azione tutta di prima scaturente dalla destra ed ecco che il colpo di Ruggiero si piazza sotto la traversa difesa da D’Aquino. Dopo qualche tentativo dalla distanza ambo i lati senza trovar fortuna ecco che il Giugliano rimonta il risultato stabilendo la superiorità di risultato. Grande protagonista è CasoNaturale abile con una finta a liberarsi dell’avversario per crearsi lo spazio utile a trafiggere in diagonale D’Aquino. Il Vallefuoco è in visibilio e nonostante i successivi tentativi del Corigliano il parziale ai primi 45 di gioco si chiuderà sul 2-1.

A inizio ripresa bastano 5 minuti a De Vena per chiudere il discorso 3 punti: anche per lui è decisivo il diagonale messo a segno in piena area di rigore. Dopo un paio di interventi di Mola non troppo impegnativi. Ecco che arriva la doppietta per l’attaccante in maglia numero 9: contropiede micidiale che porta il centravanti a tu per tu con l’estremo difensore D’Aquino, il poker è servito così su un piatto d’argento. Sarà solo un erroraccio in uscita della difesa calabrese a regalare la manita ai locali: sul campanile Orefice non ha problemi a piazzare il colpo in porta e chiudere così la partita tra i sogni di gloria gialloblu e le preoccupazioni degli azzurri ora relegati al penultimo posto in classifica.

Tags

Nicola D'Ambrosio

Giornalista, laureato in giurisprudenza e calciofilo per natura. Beppe Viola e Gianni Brera i miei modelli :)

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close