Serie DVN Calcio

Serie D girone H – Sorrento-Nocerina 2-2

Goal e spettacolo nel derby campano della 6^ giornata

Nella 6^ giornata del girone H il derby tra Sorrento e Nocerina si conclude con uno spettacolare 2-2. Allo Stadio d’Italia, aspettato e rispettato il minuto di silenzio per ricordare l’addio ai patron Squinzi, ecco che subito le compagini danno il via a una prima frazione frizzante e non senza esclusioni di colpo. La gara parte subito con il primo episodio che fa discutere quando l’assistente di linea rileva un irregolarità punibile da parte del direttore di gara con un cartellino ed ecco che De Siena, forse reo di un colpo antisportivo, si vede costretto a lasciare anzitempo il campo con la Nocerina obbligata a disputare la gran parte della partita in 10 uomini Poco dopo un altro contatto in campo, quello tra Bonanno e Mannone che fa discutere ma che non porterà ad alcuna presa di posizione dal direttore di gara. Si arriva così al 13’ con la prima punizione battuta in favore della Nocerina ma l’esecuzione porta alto il pallone sullo specchio della porta Poco male per i padroni di casa che riusciranno a trovare il vantaggio grazie al rigore assegnato più tardi. Dal dischetto Scarano strega Tshibamba ma sulla ribattuta l’attaccante riesce senza problemi a sbloccare il risultato Il Sorrento però non ci sta e, forte anche della superiorità numerica, inizia a spingere sull’acceleratore finchè non arriva la ghiotta occasione su calcio di punizione dal limite dove Bonanno non ha problemi a superare barriera e portiere trovando un prezioso pari Galvanizzati gli uomini di Maiuri potrebbero anche raddoppiare prima di rientrare negli spogliatoi ma è super Leone quando si oppone all’ottima occasione tentata da Gargiulo al 41’ Nella seconda frazione si riprende da dove ci si era lasciati ed ecco che il Sorrento trova il raddoppio finalizzato su calcio di punizione dove Cacace svetta più in alto di tutti e regala ai rossoneri la gioia del momentaneo vantaggio per 2-1. I nuovi tentativi del Sorrento non scoraggeranno però la Nocerina che, nonostante l’inferiorità numerica, si affida all’estro di Sorgente. Il centravanti in solitaria progressione conquista l’area per trafiggere poco prima del quarto della ripresa Scarano ed ecco il 2-2 servito su un piatto d’argento. Il prosieguo di gara è una girandola di emozioni dove entrambe le compagini cercheranno di ristabilire la superiorità nel risultato, provandoci soprattutto dalla distanza. All’85’ si ristabilisce anche la parità di uomini in campo con Cacace che chiuderà anzitempo la sua gara a causa della doppia ammonizione per un fallo a centrocampo. Non basteranno i 4’ di recupero, allo Stadio Italia si chiuderà così sul finale di 2-2 il derby tra Sorrento e Nocerina. I padroni di casa faranno visita al prossimo turno al Casarano Calcio mentre la Nocerina, forte dei 7 punti in classifica, dovrà vedersela contro la Gelbison.

Tags

Nicola D'Ambrosio

Giornalista, laureato in giurisprudenza e calciofilo per natura. Beppe Viola e Gianni Brera i miei modelli :)

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close