Serie DVN Calcio

Serie D girone H – Gladiator show e poker rifilato al Gravina

I neroazzurri sognano a quota 12 a ridosso della griglia playoff

Una giornata storta del Gravina esalta una grandissima vittoria esterna del Gladiator che mette a segno un poker utile a tenersi, con 12 punti, in piena zona playoff a ridosso della Gelbison autrice del passo falso a Nocera. Vittoria che matura praticamente tutta nella prima frazione di gioco: partono subito fortissimo i neroazzurri con Di Paola che alla ricerca di un tiro cross bacia solamente la traversa. Poi si arriva al goal dopo sei giri di lancette. Il Gladiator trova il vantaggio con una magia di Vitiello utile a scavalcare tutta l’area e a trafiggere sul secondo palo l’estremo difensore pugliese il quale può solo raccogliere il pallone in fondo alla porta. La risposta dei padroni di casa arriva dai piedi di Santoro ma il centravanti deposita la sfera a un soffio dal palo. Al quarto d’ora il raddoppio: cross dalla sinistra di Di Finizio e inserimento letale di di Di Paola il suo colpo di testa non lascia scampo al portiere. Poco dopo Santoro potrebbe riaprire il risultato approfittando della pessima gestione del pallone della retroguardia neroazzurra ma sono fortunati i sammaritani a veder uscire il rimpallo lontano dallo specchio L’ultima occasione galvanizza i padroni di casa che si armano di coraggio e nelle successive occasioni continuano il forcing verso la porta ospite ma in tutte le incursioni non sono fortunati peccando anche di precisione. Tutto questo favorisce ancora una volta il Gladiator lesto a trovare il tris grazie al suo ariete Del Sorbo abile a trovare la deviazione fatale a due passi dalla porta a pochi minuti dal riposo. Si rientrerà negli spogliatoi sul parziale di 3-0

Al rientro è Gladiator show: numerose occasioni per i ragazzi di Borrelli alla ricerca del poker ma sarà fatale il contropiede messo a segno da Del Sorbo al 20’ della ripresa che chiude definitivamente i giochi. Al Gravina non resta che il forcing finale e il calcio di rigore sbagliato da Fiore che trova i guanti di Zagari ma sulla respinta il tap-in di Santoro potrà chiudere il finale di gara sul risultato di 4-1. Vittoria che da morale al Gladiator in vista del prossimo turno quando i neroazzurri dovranno ospitare la capolista Fasano Gravina che invece cercherà di riscattarsi nella difficile trasferta di Vallo della Lucania contro la Gelbison.

Nicola D'Ambrosio

Giornalista, laureato in giurisprudenza e calciofilo per natura. Beppe Viola e Gianni Brera i miei modelli :)

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto