Girone HSerie DVN Calcio

Serie D – Girone H alla vigilia della VI Giornata

Solo quattro match pronti al fischio d'inizio

Vigilia del sesto turno del Girone H per la serie D. L’interregionale procede a ranghi ridotti a causa del rinvio delle partite causa Covid: solo quattro match al via, mentre le altre cinque attualmente rinviate risultano essere Città di Fasano contro Real Agro Aversa, Lavello – Audace Cerignola, Nardò – Casarano, Gravina che rinvia la trasferta a Portici e il derby pugliese fra Taranto e Brindisi.

I match in calendario

Tiene banco il match del Sorrento, compagine capolista che attualmente può alimentare il suo primato distanziando le dirette concorrenti. Con le partite da recuperare, aumenta di peso specifico la pressione psicologica ed in tale contesto diventa cruciale l’incursione in quel di Altamura. I biancorossi vengono da una settimana di stop e nell’ultima partita giocata hanno incassato la sconfitta con la rimonta del Bitonto. Motivazioni alte per i rossoneri che sono ancora imbattuti e tengono a raggiungere quota 16.

Tra le corregionali che calcheranno il campo da calcio, c’è la Puteolana che vive una situazione delicata per motivazioni extra-sanitarie: penultimo posto in classifica che non lascia dormire sogni tranquilli, la trasferta pugliese vedrà la squadra di Pozzuoli impegnata al “Degli Ulivi” contro la Fidelis Andria. Padroni di casa che navigano cattive acque, ed arrivano da tre sconfitte consecutive per animare un autentico scontro salvezza.

Può accorciare la classifica il Molfetta, ma il competitor di giornata non è dei più morbidi: l’AZ Picerno è squadra con mezzi e competitività giusta, che ha dieci punti in classifica e potrebbe virtualmente agganciare il Sorrento. Per i lucani due vittorie consecutive e l’unico sgambetto di campionato ad opera del Team Altamura, ago della bilancia di questo avvio di stagione.

Chiude il quadro del calcio giocato, Francavilla contro Bitonto: match che si preannuncia scoppiettante con le due compagini che portano in dote tredici gol segnati in totale e sedici subiti. Impossibile pronosticare un risultato, ma di certo la gara sarà segnata dall’equilibrio caratterizzata più dal dinamismo che dai tatticismi.

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds