Girone HSerie DVN Calcio

Serie D – Girone H, 31^giornata: match point per il Picerno

Rossoblù vicini al titolo, vince il Savoia nell'anticipo con l'Altamura

Primo match point per il Picerno. La 31esima tornata regala agli uomini di Giacomarro la prima chance per chiudere il discorso promozione e laurearsi così campioni nel raggruppamento H della quarta serie nazionale.

Decisivi i passi falsi di sette giorni fa per Cerignola e Taranto, comprensibili vista la tensione che nasce dal ridotto margine di errore concesso alle due formazioni pugliesi. E così i rossoblù, vincendo l’ostico incontro con il Sorrento, ed in attesa di notizie da Cerignola, sono vicinissimi a raggiungere un obiettivo storico per il comune lucano.

Scontri che valgono un campionato anche in chiave salvezza, con il Sorrento chiamato in qualche modo a fermare la trionfale cavalcata del Picerno per mantenersi sulla soglia di galleggiamento della zona play-out, ma anche il Nardò cerca l’impresa, volendo approfittare del comprensibile scoraggiamento degli uomini di Bitetto. Per il Taranto, incontro agevole tra le mura amiche contro il fanalino di coda Granata.

Resta molto da decidere però per le griglie play-off e play-out: nell’anticipo del sabato, il Savoia batte in scioltezza l’Altamura, imponendosi per 3-0 grazie alle reti di Del Sorbo, Diakitè e Costantino, scavalcando temporaneamente anche il Bitonto, quarto in classifica.

Con la vittoria dei biancoscudati, l’Andria dovrà rimboccarsi le maniche nella trasferta bianconera contro il Nola per non perdere contatto con la griglia play-off.

Il Francavilla è alla ricerca dei tre punti che vorrebbero dire salvezza pressoché certa: in terra campana, il Pomigliano proverà a tenere ancorata la formazione di Lazic, perlomeno matematicamente, alla lotta per non retrocedere.

Ultime chiamate per la salvezza diretta per Sarnese e Gragnano: missione Fasano per gli uomini di Pepe, scontro a domicilio con il Gravina per mister Campana, con i gialloblù che vorranno onorare al meglio l’inizio dei festeggiamenti per l’ottantesimo anniversario della società pastaia.

L’obiettivo resta comune: fare punti e non perdere ulteriore contatto con il Gelbison, impegnato nella difficile trasferta di Bitonto. Dopo la dura contestazione contro la proprietà e nonostante l’ottimo punto strappato al Cerignola domenica scorsa, per i rossoblù una trasferta ostica, con i neroverdi bisognosi di punti per difendersi dalle inseguitrici in zona play-off.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close