Girone HSerie DVN Calcio

Serie D – Girone H, 27^giornata: il Picerno si riprende la vetta

Sfida verità per il Sorrento, il Savoia impegnato nel derby con il Gragnano

Torna a pieno regime il girone H di serie D e si riprende la cima della classifica il Picerno. Dopo la vittoria nel recupero contro il Nola, i rossoblù di Giacomarro tornano a fare l’andatura, riprendendosi il ruolo di favorita per il discorso promozione.

L’ostacolo della 24esima tornata per i lucani si chiama Nardò: dopo esser stato costretto ad inseguire, il Picerno ora ha voglia di continuare a macinare punti. Nella sfida con i pugliesi però mancheranno Fiumara e Pitarresi per squalifica.

Due sfide, una più delicata dell’altra, per le inseguitrici: mentre il Cerignola sarà di scena allo “Sporting” nella trasferta contro il Nola, il Taranto sarà chiamato a farsi valere nel superderby contro l’Andria, in una gara che purtroppo non potrà godere della migliore cornice di pubblico possibile, a causa del divieto di vendita dei biglietti destinati al settore ospiti emanato dalla Prefettura di Andria. Il Taranto sarà chiamato a fare risultato: impossibile perdere punti per strada, data la serrata lotta a tre in cima alla classifica; Andria che invece dovrà fare a meno della colonna difensiva Zingaro.

Coltiva ancora speranze play-off il Savoia: dopo la cocente sconfitta a tempo scaduto col Taranto, gli uomini del presidente Mazzamauro saranno impegnati nel delicato derby con il Gragnano. Biancoscudati che però sono in piena emergenza: squalificati Costantino, Del Sorbo e Nives, con mister Campilongo che dovrà fare a meno anche dell’infortunato Franzese; con i gialloblù alla disperata ricerca di punti salvezza, sarà un derby aperto a qualunque risultato. Seconda stracittadina campana di giornata sarà invece Sarnese-Granata, con i primi chiamati ad allungare su un Pomigliano in rapida risalita.

Già, proprio il Pomi: la vittoria di domenica scorsa nel derby con il Nola, ha rianimato le speranze di salvezza per gli uomini di patron Pipola. E la prestazione di domenica scorsa fa guardare con maggior ottimismo la difficile trasferta con l’Altamura, con i pugliesi che mancano l’appuntamento con la vittoria da più di 3 turni.

Altra sfida fondamentale per i bassifondi di classifica sarà Gravina-Sorrento: ai corallini spetterà il difficile compito di non far scappare via la squadra di Loseto, unica compagine non campana impelagata nella lotta per non retrocedere. Una vittoria gialloblù nel catino infuocato del “Vicino” potrebbe complicare di molto le chances di permanenza in D dei sorrentini.

Chiuderà il programma della settima di ritorno il derby pugliese tra Fasano e Bitonto.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close