Girone HSerie DVN Calcio

Serie D – Girone H, le prospettive del 12^ turno

Taranto ancora fermo, Casarano si guarda le spalle dalle inseguitrici

Incroci pericolosi.

Potrebbe essere questo un’eventuale titolo, molto cinematografico, atto a presentare il calendario di sfide che il Girone H di Serie D riserva per questo 12^ turno.

IL PREPARTITA

Neanche il tempo di accomodarsi sul treno, ecco che arrivano le prime insidie per il Casarano: la capolista affronterà in trasferta il Lavello, squadra tignosa ma che va a corrente alternata, facendo susseguire performance ambigue a prestazioni sfolgoranti. I gialloverdi hanno già portato a casa lo scalpo del Sorrento, lecito quindi attendersi una partita da triplo pronostico. Proprio i rossoneri della costiera attenderanno notizie positive, ma sono costretti a fare i conti con un avversario di giornata ostico. Il Sorrento farà visita all’AZ Picerno, diretta concorrente a quota 19 punti e squadra che ha iniziato il 2021 tentennando, come dimostra il pareggi contro la meno nobile Puteolana.

Una squadra che invece ha iniziato l’anno in modo scintillante è il Portici: 6 a 1 al Nardò, 3 a 0 al Sorrento, ma adesso weekend di pausa nella sfida rinviata contro il Taranto.

Sempre in zona play-off, arriva il derby pugliese per il Team Altamura: i biancorossi sono a quota 17 e se la vedranno col fanalino di coda Città di Fasano. Tipica sfida dove bisogna mantenere alta la soglia d’attenzione per evitare lo spreco di punti dall’importanza vitale.

Compito più ostico quello che attende il Nardò: il Toro sarà impegnato allo Stadio degli “Ulivi” per fare visita alla Fidelis Andria. Gli avversari di giornata distano un solo punto, graduatoria quindi che offre quella spinta in più per cercare di fare bene e scalare i gradini di un aggregato decisamente corto nella sua porzione centrale.

Per le campane Real Agro Aversa e Puteolana arrivano impegni lontani dal proprio domicilio: i primi faranno tappa a Francavilla per racimolare punti salvezza, mentre la compagine di Pozzuoli proverà a risalire la china approcciando il diretto concorrente Bitonto.

L’importanza del fattore campo

Fattore campo che risulta praticamente annullato dalle restrizioni imposte dal Covid, disegnando quindi una serie D lontana dalle consuetudini sportive che fanno delle sfide interne autentiche roccaforti ottime per costruire gli obbiettivi stagionali.

Proverà a sfruttare a suo vantaggio questo ragionamento anche il Brindisi, a metà classifica ma con mire espansionistiche: la trasferta in quel di Cerignola mette in palio tre punti ad alto peso specifico che potrebbero affossare l’Audace.

Completa il quadro, Molfetta contro Gravina.

Fischio d’inizio ad orario unificato previsto domenica alle 14.30

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto