Girone GSerie DVN Calcio

Serie D – Girone G, il programma della quarta giornata

A Giugliano ritorna Agovino, stop-COVID per il Gladiator, Nocerina di scena a Lanusei

Con l’anticipo tra Sassari e Formia, terminato con la divisione della posta in palio con il punteggio di 2 reti a 2, prende il via il quarto turno del girone G di Serie D.

In Campania, oltre il lato sportivo, tiene banco ancora la questione-Gladiator. I nerazzurri sono ancora alle prese con i casi COVID riscontrati nel gruppo di mister Borrelli. Inevitabile dunque il rinvio della gara di questa domenica contro l’Arzachena, già riprogrammata per mercoledì 4 novembre. Recupero che va ad addizionarsi a quello previsto per mercoledì 28 con il Carbonia, un vero e proprio tour de force per i casertani, che potrebbero giocare la terza gara del proprio campionato (la quinta per il raggruppamento) dopo oltre 20 giorni dal derby con l’Afragolese.

Venendo al calcio giocato, oltre i match tra Nola e Muravera, ed il superderby Savoia – Afragolese, le altre due campane, Giugliano e Nocerina, saranno rispettivamente di scena in casa contro il Vis Artena ed in Sardegna contro il Lanusei.

Settimana travagliata per i gialloblù, con tanti scossoni che hanno portato in dote importanti cambiamenti in seno al gruppo squadra. Prima l’addio ad inizio settimana di quattro colonne, con Caso Naturale, Liccardi, Carbonaro e Di Girolamo che poi hanno deciso di ritornare sui loro passi, come annunciato in una conferenza stampa con patron Sestile. Da qui l’annuncio dell’esonero di mister Roberto Carannante ed il ritorno di Massimo Agovino sulla panchina giuglianese. Per Agovino un nuovo ritorno sulla panchina gialloblù, che dovrà necessariamente coincidere con un cambio di rotta nei risultati e nel gioco, dopo i 13 goal subiti in 3 partite, e l’idea generale di una tenuta di squadra precaria. La Vis Artena questa domenica sarà un crocevia importante per il riscatto giuglianese.

La Nocerina, dopo il riposo forzato causa COVID per le positività della Torres, ritorna in campo in trasferta contro il Lanusei. In terra sarda, i rossoneri di Cavallaro vorranno dare seguito alle buone prove restituite dalle stracittadine con Savoia e Giugliano. Gara anticipata alle 14.30, dopo l’accordo tra le due società. Nel frattempo, accelerazione e lavori quasi completati per il “San Francesco”; la società molossa sembrerebbe fiduciosa di poter ospitare la Torres tra le mura amiche nel recupero di mercoledì prossimo.

Chiuderanno il quadro di giornata le sfide tra Cassino e la capolista Latina, Team Nuova Florida – Carbonia e Torres – Monterosi.

Tags

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close