Serie DVN Calcio

Serie D Girone G – Focus sulla seconda di ritorno

Turris fa visita alla Tor Sapienza, Portici opposto al Lanusei

Alle porte il secondo turno per il girone di ritorno dell’aggregato G dell’interregionale, ostiche sfide con la classifica in forma di sviluppo in questi mesi delicati.

IL PREPARTITA

La Turris capolista rinsalda il +4 sulla Torres a seguito del pirotecnico 3 a 2 contro la Vis Artena: i corallini, ancora imbattuti in questa regular season, faranno visita nel match domenicale alla Pro Calcio Tor Sapienza. I laziali sono un avversario sulla carta tutt’altro che imbattibile, ma proprio per questo motivo rappresentano un impegno da non prendere sottogamba: lo stesso mister Fabiano, a seguito della più recente affermazione interna, ha strigliato i suoi per ottenere una maggiore cinicità sottoporta, fattore dove gli avversari di giornata non risultano eccellenti (solo 18 segnature realizzate, maglia nera insieme a Ladispoli e Budoni) abbiandoci una certa fragilità in fase difensiva, come attestano le 41 reti subìte per la peggior retroguardia del girone. Gara dove non mancherà anche il calore dei tifosi: il dodicesimo uomo della Turris sta facendo incetta di tagliandi per la gara al “Giorgio Castelli”, per uno scenario che si prefigura a forti tinte biancorosse.

Medesimo destino per la prima delle inseguitrici: la Torres giocherà in trasferta contro il Budoni, compagine a sua volta impelagata nella zona playout a parimerito con il Tor Sapienza. Alla finestra si accomoda l’Ostia Mare, che accoglie il Muravera cercando di non perdere ulteriori punti dal treno di testa, visto che ormai il Sassari si ritrova a -10 dalla capolista e concretamente fuori dai giochi per la promozione diretta.

Per il Portici c’è da far visita al Lanusei: autentico scontro salvezza con gli isolani orfani di Attili, fermato per un turno dalla giustizia sportiva. Al “Comunale – Lixius”, i locali proveranno a trovare la vittoria dopo due pareggi consecutivi, per un risultato che manca dall’undicesimo turno, quando a cadere fu il Sassari per 3 a 2. I tre punti in palio hanno altissimo peso specifico perché in caso di sconfitta il Portici risulterebbe scavalcato, mentre in caso di affermazione i ragazzi di mister Mattiacci potranno respirare lontano dalla zona calda. Il ruolino esterno non è dei più rassicuranti: per ora solo tre pareggi e cinque sconfitte, con un desolante numero zero alla voce vittorie.

Vedremo se il campo produrrà soprese, fischio d’inizio previsto per le ore 14.30, giacchetta nera del match sarà il sign. Cadirola di Milano, mentre per la Turris è stato designato il sign. De Angeli della medesima sezione

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close