Girone HSerie DVN Calcio

Serie D gir. H – Giochi apertissimi nell’ultima del girone di andata

Cala il sipario sul 2019. Da decifrare la testa e la coda dell’aggregato

Ultimi 90’ del 2019 e poi saranno le feste a farla da padrone.

La situazione di classifica della Nocerina non è delle migliori, visti i 19 punti raggranellati in 16 uscite. Dopo i 5 punti conquistati nelle ultime tre gare, i molossi andranno alla ricerca di punti salvezza sul campo del ritrovato Cerignola. La formazione di mister Feola viaggia a vele spiegate: 14 i punti guadagnati nelle ultime 6 gare disputate. La cura Feola ha funzionato. Il complicato inizio di campionato pare essere stato messo alle spalle dai pugliesi, attualmente settimi a quota 25 punti, a meno 3 lunghezze dalla zona playoff. Da definire, in casa Cerignola, la questione relativa al ricorso presentato proprio dai gialloblu al termine della gara contro il Taranto, terminata 2-2, attualmente senza risultato e al vaglio degli organi di competenza.

Ancor più ostica è la trasferta del Gladiator. I sammaritani faranno visita al Foggia tra le mura del “Pino Zaccheria”. Foggia che nelle ultime ore ha acquistato il difensore Ciro Cipolletta dall’Andria. La formazione di mister Borrelli procede ad alti e bassi; un periodo di forma altalenante che non aiuta la situazione in classifica dei nerazzurri, al momento precaria in virtù dei 19 punti conquistati in 16 gare. Nelle ultime cinque uscite sono arrivati 4 punti, ancor più critico il rendimento delle ultime tre dove è arrivato un solo punto. Servirà un miracolo a Del Sorbo e compagni per strappare almeno un punto in Puglia.

Sfida di fondo classifica per il fanalino di coda Agropoli. I delfini, orfani di mister Procopio squalificato, saranno impegnati sul campo del Grumentum Val D’Agri, penultimo a +2 sui campani. In 16 incontri disputati dai cilentani sono arrivati solo 12 punti, frutto di 3 vittorie, 3 pareggi e 10 sconfitte. I biancoazzurri non vincono dalla sfida interna contro la Nocerina terminata 4-2, datata 17 Novembre. Nonostante le mosse di mercato, volute e/o forzate, la musica non pare essere cambiata. Necessario dunque sarà affrontare questo impegno con la massima concentrazione ma soprattutto con la voglia di vincere per sperare di restare in Serie D.

Nel palinsesto della diciassettesima giornata è presente anche un interessante derby. Si tratta di Sorrento – Gelbison. Il Sorrento sta disputando un campionato strepitoso: la formazione guidata da mister Maiuri non conosce la sconfitta da ben 13 le giornate; una scia più che positiva che porta in dote la bellezza di 30 punti ed il terzo posto in solitaria. La Gelbison è partita molto bene nel girone H, per poi vivere un declino lento ma costante che ha portato i cilentani nei bassifondi della graduatoria. La dirigenza rossoblu si è messa in moto per riparare agli errori fatti in estate, costruendo una formazione competitiva capace di strappare un punto alla capolista Bitonto nello scorso turno. Mercato pirotecnico per i vallesi. Ultimo arrivato a Vallo della Lucania è Luigi Tagliamonte, attaccante classe ’99, dal Gravina. Il forte ex Nola andrà a rimpinguare il pacchetto offensivo della formazione di mister Squillante, arricchito ancor di più dall’arrivo Felice Simonetti, in rete alla prima in maglia Gelbison. Orecchie drizzate allo stadio “Italia” di Sorrento per questa affascinante sfida campana.

Completano l’ultimo turno del girone di andata Bitonto – Altamura, Casarano – Gravina, Nardò – Francavilla, Brindisi – Fasano e Fidelis Andria – Taranto.

 

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close