Cronaca

Scafati/Marigliano – Scoperti 258 quintali di pasta rubata, Sei denunce

Pasta rubata che sarebbe arrivata sugli scaffali di alcuni esercizi commerciali, e proposta a prezzi vantaggiosi. Una offerta allettante per i consumatori, che ha destato sospetto nei carabinieri. Infatti un enorme carico di pasta è stato scoperto dai militari della tenenza di Scafati e della stazione di Marigliano, a seguito di un’attività investigativa. Una grande quantità di generi alimentari, che era stata nascosta in un deposito, in attesa di essere smerciata. Rinvenuti e sequestrati 258 quintali di pasta e 4200 bottiglie di aceto balsamico.

All’interno del deposito, i militari dopo aver evidenziato la presenza della grande quantità di pasta, bloccavano ed identificavano 6 persone, risultate residenti tra il nolano e l’area stabiese. Nell’area di stoccaggio, oltre alla pasta, i militari hanno trovato e sequestrato anche altri alimenti e vari oggetti, la cui presenza ha reso necessario l’attivazione di ulteriori accertamenti.

Per portar via l’enorme carico, i carabinieri hanno dovuto usare ben 2 tir. Questo lascia intendere la grande quantità di alimentari stoccati e le conseguenti difficoltà legate alla vendita. Una commercializzazione che secondo i militari era già iniziata. Infatti i carabinieri avrebbero accertato che la commercializzazione della pasta aveva interessato già alcuni negozi della zona. Una vendita promozionale per smaltire al più presto la grande quantità di pasta, offerta a 50 centesimi al pacco.

L’intero carico è stato sequestrato, mentre per i sei soggetti identificati, è scattata la denuncia all’autorità giudiziaria competente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close