Politica

Scafati – Rete fognaria, al via i lavori

Scafati presto diventerà un maxicantiere per l’inizio dei lavori di realizzazione della rete fognaria. Un’accellerazione dei tempi dovuta alla “spinta” che la Regione Campania ha dato con il finanziamento di 37 milioni di euro, 28 dei quali, destinati alla città scafatese.

Lo scorso 2 gennaio la firma del protocollo d’intesa tra L’Arcadis e i comuni di Scafati, Calvanico, Boscoreale e Siano, ha dato il via all’iter di cantierizzazione che ora entra in una seconda fase. Per lunedì 13, nella sede dell’Agenzia campana per la difesa del suolo, è previsto l’esame congiunto di tutti gli aspetti relativi alle opere fognarie.

A Palazzo Mayer è arrivata la convocazione per il sindaco Aliberti per una valutazione degli interventi immediatamente cantierabili che saranno divisi in due stralci: il primo di 19 milioni di euro e il secondo di 9 milioni. Lavori che partiranno subito con gli inevitabili i disagi conseguenti per i cittadini. Un sacrificio utile alla realizzazione della maxi-opera, che porrà fine ai dannosi allagamenti che la città è costretta ad affrontare ad ogni intensa precipitazione piovosa. La rete fognaria e l’allaccio dei collettori agli impianti di depurazione, costituisce l’ultimo atto per completare il processo per il disinquinamento del fiume Sarno; un colossale progetto, costoso e ancora incompleto. Soddisfatto il sindaco Aliberti, che ha voluto ringraziare il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, per la delibera di accellerazione di spesa che ha attivato il finanziamento utile al completamento delle opere fognarie, in un periodo di forte crisi economica che limita fortemente le azioni dei comuni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds