Cronaca

Scafati – Grande Sarno, approvata la variante urbanistica

Scafati, la rete fognaria, il progetto Grande Sarno, il canale San Tommaso. Nell’agenda della politica cittadine e dei rappresentanti regionali, queste le priorità, da sempre conosciute, da sempre attese, da sempre riconosciute coma la soluzione ai problemi ambientali, cha da anni martorizzano la popolosa città dell’agro nocerino, costretta a subire allagamenti, miasmi, esondazioni, danni.

L’annunciato progetto che dovrebbe risolvere l’emergenza legata al fiume Sarno, al suo reticolo di affluenti, alle vasche di raccolta delle acque nelle zone a monte, è ancora in attesa di attivare il primo lotto. Presentato lo scorso anno, con annunci in grande stile, adesso si entra a piccoli passi nella fase operativa.

Il Consiglio comunale di Scafati, nella seduta di ieri, ha approvato la variante urbanistica relativa al primo lotto. Ricordiamo che il Progetto Grande Sarno è finanziato dalla Comunità Europea per 217 milioni di euro. Il Comune di scafati e la maggioranza cittadina, continua a chiedere la partenza dei lavori, caratterizzati dalle proteste degli ambientalisti, dai ricorso al Tar e al Consiglio di Stato. Il sindaco Aliberti ”considera l’opera di una importanza unica per il territorio. Dopo la partenza dei lavori per il collettore del canale San Tommaso e dei lavori della rete fognaria, il Grande Sarno andrebbe a completare l’avvio delle grandi opere. L’amministrazione confida nella Regione affinché vi sia un’accellerazione delle opere in itinere”.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto