Cronaca

Scafati – Dopo le dimissioni di Aliberti, inizia il confronto in maggioranza

Una maggioranza in crisi, con un gruppo non più coeso e la dichiarazione di indipendenza di ‘’Identità scafatese’’, il nuovo gruppo nato prima dell’ultimo consiglio comunale.  Il sindaco di Scafati Pasquale Aliberti ha rassegnato le dimissioni, giustificando la sua decisione perché ”sarebbero venuti a mancare i presupposti per continuare il percorso politico avviato con l’attuale maggioranza. Un percorso così importante in un momento così difficile andava sostenuto senza se e senza ma nell’esclusivo interesse dei cittadini”. La frattura si era mostrata in tutta la sua gravità prima dell’ultimo consiglio comunale, saltato per mancanza di numero legale. Il gruppo ”Identità scafatese”, composta da Daniela Ugliano, Roberto Barchiesi, Stefano Cirillo e Bruno Pagano, aveva deciso di non votare il rendiconto di bilancio, con numeri della maggioranza in bilico e consiglio saltato. Ora ci sono 20 giorni per riflettere e valutare, per capire se l’azione amministrativa potrà continuare, attraverso nuove intese per arrivare al voto del Rendiconto 2015 e del Bilancio di previsione 2016. Ovviamente con una maggioranza spaccata, le posizioni appaiono ancora troppo lontane. Dalla lettera che il sindaco ha fatto pervenire a consiglieri ed assessori, a fatto seguito la nota congiunta di Marra, Formisano, Berritto e Del Regno, i quali hanno sottolineato il lavoro svolto negli ultimi tre anni, ”senza mai evidenziare il poco impegno e le minime presenze, di alcuni esponenti della maggioranza. Le aperture in giunta a persone non elette, probabilmente non è bastato”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto