Politica

Scafati – Consiglio ”infuocato”. Si dimette l’assessore Chirico

Tensioni in Consiglio a Scafati. Una situazione che rende il clima politico incandescente dopo l’imminente decadenza del sindaco Aliberti, per aver attivato un contenzioso con il Comune. Il consiglio che dovrebbe sancire l’ufficialità della decadenza è convocato per il 9 dicembre.

Ieri sera un Consiglio con pochi capi all’ordine del giorno, si è trasformato in un acceso confronto tra il sindaco Aliberti, i suoi consiglieri di maggioranza con il presidente del Consiglio Coppola. Per Aliberti ”non è pensabile che pur avendo ancora una maggioranza, in Consiglio comunale non si riesca ad approvare provvedimenti perché ostacolati dall’atteggiamento del Presidente del Consiglio”. Per Coppola ”il primo cittadino cerca di aizzare i toni, così come scaricare la responsabilità della mancata proroga del contratto con gli ausiliari del traffico”.

Contro il presidente del Consiglio anche Diego Chirico, che questa mattina ha rassegnato le dimissioni da assessore. Per Chirico ”sarebbe in atto un golpe politico-amministrativo con il presidente strumento delle opposizioni scagliato contro l’avversario politico, consiglieri o sindaco. E’ stato creato confusione e caos istituzionale con un clima intimidatorio che non garantisce tutela per chi svolge ruoli istituzionali”.

Anche il Pd è intervenuto sulla vicenda sottolineando che ”il sindaco e la sua maggioranza avrebbe abbandonato l’aula al momento del voto sull’affidamento all’Acse dei parcheggi; provvedimento votato dal Partito Democratico insieme con le forze responsabili dell’opposizione e da una parte della maggioranza”.

Relativamente alla questione della proroga dei lavoratori addetti alla sosta, il consigliere comunale Daniela Ugliano ha inteso ribadire che “Il Consiglio Comunale convocato il 27 novembre scorso ha votato a favore della richiesta dell’Acse di prolungare l’affidamento del servizio di un ulteriore anno. Quella delibera e non altre è stata fondamentale al fine dell’ottenimento della proroga da parte della Pubbliparking”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto