EccellenzaVN Calcio

Saviano 1960 – Passo falso casalingo contro il Grotta

Al “Pierro” passano gli ospiti per 3-1

In una bella e calda domenica di Novembre, il Saviano di mister Natale Minichini perde tra le mura amiche del “Peppino Pierro” per mano del Grotta. I giallorossi del neo tecnico Andrea Ciaramella conquistano tre punti importanti grazie al punteggio finale di 3-1.

La gara si sblocca subito in favore degli ospiti. All’11’, Da calcio d’angolo, tocco col braccio in area di Orefice. Per il signor Fabio Limonta della sezione di Lecco è calcio di rigore tra le proteste dei padroni di casa. Sul dischetto si presenta Ambrogio Sorriso che non sbaglia per il momentaneo 1-0 Grotta.

Poco dopo ancora Grotta, conclusione dalla distanza ben controllata da Allocca.

Cresce il nervosismo tra Saviano e Grotta. Il direttore di gara non lesina cartellini come in questo caso, a farne le spese un elemento della panchina neroverde.

Prova a reagire il Saviano. Di Palma in caduta prova a beffare Calabrese: la palla si impenna, tutto facile per il portiere ospite.

Sul finale del primo tempo, benzina sul fuoco. Con almeno un minuto e mezzo da giocare, Il Saviano si appresta a battere un calcio d’angolo. Il direttore di gara fischia con 40’’ di anticipo la fine della prima frazione mandando su tutte le furie la squadra di casa, tra le proteste veementi del tifo savianese.

Il primo tempo termina col vantaggio di misura del Grotta. Nella seconda parte di questa sfida, dopo appena 4’, il Grotta sfiora il raddoppio. Cataruozzolo colpisce di testa trovando la base del palo.

Insiste il Grotta con Sorriso. Azione personale e conclusione alta sopra la traversa al 52’. Al 54’ si fa vedere il Saviano, Di Palma da posizione defilata trova la risposta in angolo di Calabrese.

Al 58’ però il Grotta si porta sul 2-0. Sorriso affonda sulla sinistra, al centro è pronto Cataruozzolo che insacca il punto del raddoppio ospite.

3’ più tardi si mette in proprio il neo entrato Conte che fa tutto da solo per poi servire Arenella che, dal limite, manda il pallone di un soffio a lato.

Si arriva al 78’ quando un buon pallone in profondità non è sfruttato al meglio dal subentrato La Marca e l’occasione sfuma.

Ma 2’ più tardi il Saviano riapre l’incontro. Quaranta si accentra e col sinistro disegna una perfetta traiettoria sul secondo palo in favore di Di Palma. Zuccata precisa del numero 7 di casa per il momentaneo 2-1.

Il Saviano si sbilancia in avanti ma non riesce a raggiungere il pareggio. Al 93’, il Grotta chiude i giochi sul definitivo 3-1. La rete finale è di Avallone che tutto solo in area, anticipa il portiere di casa e di testa realizza la quarta rete di giornata.

Non c’è più tempo. Buona la prima per il Grotta di Andrea Ciaramella che si aggiudica l’intera posta in palio, volando in classifica al quarto posto. Per il Saviano una brutta battuta d’arresto: mister Minichini e soci sono già proiettati alla super sfida contro la capolista Palmese.

Articoli correlati

Back to top button
error: Questo contenuto è protetto