Serie DVN CalcioVN Sport

Sarnese – Brutta sconfitta in terra pugliese, 3-1 col Grottaglie

La Sarnese torna con le pive nel sacco dalla Puglia, venendo sconfitta dalla freschezza del Grottaglie e dalla direzione arbitrale non proprio all’altezza del match. Due calci di rigore dubbi assegnati dal direttore di gara: il primo per un presunto fallo di Catalano in area di rigore, che si è trovato sulla traiettoria del pallone e si è scontrato fortuitamente con l’attaccante del Grottaglie. Il secondo per un fallo di Nobile in uscita su un calciatore di casa, che si trovava probabilmente in fuorigioco nel momento del fallo, punendo il portiere granata col rosso. Nonostante l’inferiorità numerica per oltre 65 minuti, la Sarnese non ha mollato, provando in tutti i modi a rimettersi in carreggiata e attaccando fino all’ultimo minuto di gioco.

Venendo alla cronaca della gara, al 9′ c’è il primo sussulto per i padroni di casa: Faccini entra in area, Nobile blocca la sfera sui piedi del numero 10 grottagliese. Al 14′ i granata trovano la rete con Ianniello, che libera il tiro di sinistro dal limite superando l’esperto Laghezza. La gioia dura poco: al 18′ l’arbitro assegna un calcio di rigore al Grottaglie, Faccini si incarica della battuta e palla che entra in rete alla sinistra di Nobile per il pareggio dei padroni di casa. Al 24′ De Luca prova il tiro da fuori, palla che si spegne a lato. Al 25′ la Sarnese si ritrova in 10: Nobile in uscita commette fallo sull’avanti grottagliese, l’arbitro decide per l’estrema sanzione e lo espelle. Calcio di rigore, sulla palla si porta nuovamente Faccini che trasforma con freddezza superando anche il neo-entrato Ruocco (al posto di Catalano). Al 35′ gran tiro al volo di Misuraca, Ruocco si oppone coi pugni rifugiandosi in angolo.

Nella ripresa Maggio rompe subito gli indugi: tiro da fuori, palla rasoterra con Laghezza che blocca a terra. Al 5′ azione tambureggiante della Sarnese, Maggio non riesce a concludere nel migliore dei modi e Laghezza fa suo il pallone. Al 16′ De Luca penetra in area, fa partire il tiro, Ruocco blocca la palla senza problemi. Al 19′ arriva il terzo gol del Grottaglie con Mitrotti che devia in rete un cross su calcio d’angolo dalla destra. Al 29′ reazione dei granata con un gran tiro di Savarese, Laghezza respinge. Al 38′ Ianniello dalla sinistra lancia al centro per Marcucci, colpo di testa senza fortuna. Dopo cinque minuti di recupero termina la partita, i padroni di casa trionfano, mentre la Sarnese si lecca le ferita per una sconfitta arrivata immeritatamente.

Così mister Pasquale Vitter nella sala stampa del D’Amuri nel post-partita: “Ci sono stati due episodi che hanno condizionato la partita. Sul primo rigore ci stiamo ancora chiedendo che fallo abbia fatto Catalano, mentre sul secondo l’azione dell’attaccante era viziata da fuorigioco. Purtroppo quando subisci un gol e un’espulsione diventa tutto più difficile, contro una squadra che fa della corsa la sua arma migliore. Certo anche noi ci abbiamo messo del nostro – continua l’allenatore -, attaccando con poca incisività e convinzione. Sono soddisfatto invece dell’approccio alla gara, che purtroppo è stato vanificato dalle due decisioni arbitrali che ci hanno tagliato le gambe. In ogni caso va dato grande merito al Grottaglie, che ha fatto un’ottima partita. Quando esci sconfitto va solo dato merito all’avversario. Ai nostri errori in campo proveremo a rimediare in settimana, per prepararci al meglio contro il Manfredonia, sull’arbitro invece non possiamo farci nulla (sorride, ndr)”.

IL TABELLINO:

GROTTAGLIE (4-3-3): Laghezza, Misuraca, Prete, Portosi (34’st De Roma), Mitrotti, Franco, Pisano, De Luca (41’st Manzella), Bongermino (23’st Bruno), Faccini, Facecchia. A disposizione: Anastasia, Aurelio, Corallo, Perlangeli, Salvi, Vitale. Allenatore: Pizzonia

SARNESE (3-5-2): Nobile, Cozzolino, Guarro, Liccardi, Catalano (28’pt Ruocco) Fontanarosa, Savarese (36’st Iovene), Ottobre, Maggio, Di Capua (19’st Marcucci), Ianniello. A disposizione: Grenni, Imparato, Di Palma, Nasto, Esposito, Pallonetto. Allenatore: Vitter

ARBITRO: D’Aquino di Roma 1

RETI: 14’pt Ianniello (S), 19’pt e 29’pt Faccini su rig. (G), 19’st Mitrotti (G)

NOTE: Spettatori 500 circa. Terreno di gioco in erba naturale, giornata soleggiata. Ammoniti Catalano, Savarese (S), Bongermino (G). Espulso Nobile (S) al 26’pt. Recupero 1°T: 1′; 2°T: 5′.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close
Inline
Inline