Girone HSerie DVN Calcio

Sarnese 1926 – Vittoria con goleada alla Gelbison

Un 4-1 che spazza via le accese polemiche del caso “Agovino”

 

La Sarnese riparte da una roboante vittoria ottenuta nel derby contro la Gelbison Vallo della Lucania. Un 4-1 che lascia poco spazio all’immaginazione, i granata già alla fine dei primi 45’ conducevano la gara con il parziale di 3-0.

Per i locali, nel ruolo di allenatore è stato scelto “prof” Maurizio Zavino, sedutosi sulla panchina Sarnese dopo il clamoroso dietro-front di Massimo Agovino.

Al 13’ gli ospiti chiamano a gran voce un calcio di rigore ma il direttore di gara opta per il giallo per simulazione ai danni di Cammarota.

I padroni di casa fanno esultare il “Felice Squitieri” al 18’: azione personale di Sellitti, tacco in favore di Rossi e vantaggio locale.

La reazione ospite c’è ma Mennella non è mai seriamente impegnato.

Al 35’ la Sarnese raddoppia: dagli 11 metri, Lepre trasforma col sinistro spiazzando D’Agostino.

La Sarnese è padrona assoluta del campo. In chiusura di frazione arriva anche il 3-0: sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, Siciliano, libero da marcature, colpisce di testa e supera D’Agostino.

Nel secondo tempo la storia non cambia. La Gelbison ci prova ma di mezzo c’è la sfortuna.

Al 55’ ghiotta opportunità sul destro di Cammarota che spreca.

Al 66’ ecco la quarta segnatura casalinga: il timbro è di Maiorano, classe 2000, che sigilla così i tre punti.

La Gelbison cerca la via della rete ma forse è troppo tardi. Sui titoli di coda della sfida, c’è spazio anche per la rete della bandiera vallese: la mette a segno De Luca per il definitivo 4-1.

Articoli correlati

Back to top button