Cronaca

Sant’Antimo – Serra di cannabis in mansarda: arrestati padre e figlio

I carabinieri della tenenza di Sant’Antimo nel corso di indagini antidroga hanno fatto irruzione nell’abitazione di Arcangelo e Francesco Cappuccio di 55 e 26 anni, padre e figlio, entrambi già noti alle forze dell’ordine per reati in materia di droga, arrestandoli per coltivazione di cannabis.

I due si erano industriati per “gli affari” e nella mansarda sopra la loro abitazione avevano realizzato una vera e propria serra per la coltivazione in grande stile di cannabis indica, senza risparmio nell’acquisto di materiali e di costante attenzione.

Nell’abitazione sono state rinvenute 73 piante di cannabis indica messe a crescere, per un peso complessivo di circa 10 chilogrammi, oltre altre piante, che avevano già raggiunto la massima concentrazione di principio attivo, messe a essiccare in attesa del successivo confezionamento.

I due sono stati associati alla casa circondariale di Poggioreale, mentre tutto il materiale e la mansarda, sono stati sottoposti a sequestro.

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close