Cronaca

Sant’Antimo – Controlli GdF polo industriale

Controlli dei finanzieri della compagnia di Afragola nel polo industriale di Sant’Antimo. I militari avrebbero individuato all’interno dell’area, una serie di irregolarità a carico di alcuni stabilimenti commerciali. Contestati lo sversamento illecito di liquidi tossici direttamente nella fognatura, la mancanza di impianti di filtraggio per le immissioni in atmosfera di fumi prodotti dal ciclo produttivo, la mancanza totale di sistemi di smaltimento rifiuti speciali.
I militari avrebbero scoperto una fonderia abusiva di alluminio e metalli in genere. Secondo i militari i lavoratori svolgevano le operazioni di fabbricazioni e laccatura di pentole e maniglie, in pessime condizioni igienico-sanitarie, con una potenziale esposizione alle esalazioni di vapori e gas chimici provenienti dalla fusione dei metalli. A fronte di più di dieci ore di lavoro quotidiane, avrebbero percepito un salario di circa 200 euro mensili. In un secondo stabilimento i finanzieri avrebbero accertato la produzione di prodotti per l’igiene della casa e della persona contraffatti. Un terzo controllo avrebbe riguardato una ditta individuale operante nel settore del confezionamento di abiti da uomo, gestita da un soggetto di nazionalità indiana, con all’interno 6 lavoratori di varie nazionalità che sarebbero risultati dai controlli, completamente “in nero”. In un quarto deposito sarebbero stati trovati e sottoposti a sequestro, alcuni capi di abbigliamento di abbigliamento sportivo contraffatti.
L’operazione avrebbe permesso di individuare 27 lavoratori in nero, di denunciare a piede libero 16 persone e di sequestrare due opifici e diversi macchinari industriali, 30.000 litri di liquido anticorrosivo e detergente intimo e 500.000 prodotti contraffatti, per un valore complessivo stimato di quasi mezzo milione di euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto