Cronaca

Santa Maria la Carità – Scoperto sito di stoccaggio abusivo

Siti di stoccaggio abusivi, discariche a cielo aperto che quotidianamente fanno da corredo a strade e aree periferiche. Una situazione di degrado sociale e ambientale che penalizza l’immagine delle comunità campane e dell’area vesuviana in particolare. La risposta dello stato è netta e decisa e la repressione ai reati ambientali non conosce confini. Le forze dell’ordine sono impegnate in un costante controllo del territorio e i reati segnalati e i sequestri effettuati alimentano quotidianamente le cronache. Ultima in ordine di tempo la scoperta fatta dai militari della guardia di finanza a Santa Maria la Carità. Trovato e sequestrato un sito di stoccaggio abusivo di rifiuti speciali non pericolosi. Si tratta di una vasta area di circa 21mila metri quadrati, utilizzata in parte come discarica abusiva. In particolare le fiamme gialle della compagnia di Castellammare di Stabia, a seguito di controlli investigativi, hanno individuato il sito contenente circa 30mila tonnellate di materiale da risulta. Due i responsabili denunciati: si tratta di un 39 di Gragnano e di un 32enne di Casola. Per loro è scattata la denuncia alla procura di Torre Annunziata. L’intera area è stata sottoposta a sequestro per effettuare ulteriori accertamenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto