EccellenzaVN Calcio

San Tommaso – Tre punti in rimonta per il primato

Sotto 0-1, i locali agguantano la vittoria nel finale

Il San Tommaso in rimonta conquista tre punti che sanno di primato. A farne le spese è stata la Virtus Avellino, passata in vantaggio nelle prime battute della sfida, per poi cedere il passo ai padroni di casa, bravi a riacciuffare il pareggio nei minuti finali del primo tempo e poi a mettere la freccia decisiva a 8’ dalla fine.

Il primo tempo è ricco di agonismo, con le due formazioni determinate a fare bene in virtù della situazione di classifica. I locali per mantenere la scia delle migliori, gli ospiti per tirarsi fuori dalla zona calda.

Al 9’ la Virtus Avellino passa in vantaggio grazie a Ripoli: sugli sviluppi di una rimessa laterale, l’esterno in maglia bianca riceve di testa un gran pallone e di prima intenzione scaglia un destro sotto la traversa. Di Donato non può nulla per evitare lo 0-1.

I padroni di casa, di arancione vestiti, cercano subito il pareggio ma senza successo.

Il minuto decisivo per il San Tommaso è il 37esimo quando Avallone, scappato via sulla sinistra, controlla con lo sguardo il pallone piovuto dal settore di competenza e di prima disegna la traiettoria perfetta che scavalca Robertiello. Pareggio elegante per gli arancioni, con la sfera che si deposita in fondo al sacco in grande stile.

Il secondo tempo è una partita a scacchi tra queste due compagini, con la verve e l’agonismo dei 22 in campo a farla da padrone.

Sul finale di gara, ricorre, nel destino del San Tommaso, il minuto 37: è infatti l’82’ quando la difesa della Virtus cede al pressing degli avanti di casa. L’attaccante ruba palla e si lancia verso la porta ma viene fermato sul più bello in area di rigore.

Per il signor Daddato è calcio di rigore, una decisione che non verrà digerita facilmente dalla Virtus Avellino. Dagli undici metri, bomber Trimarco non sbaglia. La sua rete è decisiva ai fini del risultato, cementando quest’ultimo sul 2-1 finale.

C’è spazio anche per un rosso: Salvato, ex Palmese, subentrato nel secondo tempo, entra malamente su Trimarco. Daddato prontamente estrae il cartellino rosso, costringendo l’esuberante mancino a concludere anzitempo la sua gara.

Fondamentali tre punti per i padroni di casa, ora capolista solitaria nel girone B.

Tags

Giorgio Lisio

Dopo Calciopoli è cambiato tutto, per me l'anno zero del pallone. Oggi mi emoziona il calcio locale, quel calcio fatto di pochi spicci e tantissima passione, un calcio fatto da pazzi che spendono oltre le proprie possibilità per assemblare la squadra "di paese". Questo è il calcio che mi piace, ruspante, genuino e forse ancora un po' romantico. Questo calcio dovrebbe far parte di tutti noi.

Articoli correlati

Close