Cronaca

San Gennaro Vesuviano – Estorsione: carabinieri arrestano due persone

A San Gennaro Vesuviano i carabinieri della locale aliquota operativa di Nola hanno arrestato Raffaele Palmieri Prisco di 40 anni, ritenuto fiancheggiatore del clan camorristico “cava” e Luigi Lauri di 45 anni, destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa l’11 settembre scorso dal gip di Napoli per estorsione aggravata dal metodo camorristico.

Le indagini svolte dai militari dell’arma, coordinate dalla direzione distrettuale antimafia di Napoli, hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza nei confronti dei predetti, in particolare a maggio scorso il 40enne avvicinava il fratello dei titolari di un’azienda di San Gennaro Vesuviano, intimandogli di intercedere ai fratelli per assumere nella loro azienda Luigi Lauri luigi, assunzione che avvenne.

Successivamente il 14 agosto scorso i due fratelli, rispettivamente direttore commerciale e amministratore unico della predetta azienda sono stati avvicinati dal Luigi Lauri, che con violenza e minaccia pretendeva 5.000 euro in denaro contante.

Gli arrestati sono stati associati all’istituto penitenziario di Secondigliano.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close