CronacaVN Notizie

San Felice a Cancello, Crollo palazzina – 74enne estratta viva dalle macerie

Sono da poco passale le 6 quando il boato suona la sveglia a San Felice a Cancello; siamo a pochi passi dalla piazza principale del paese, queste le condizioni dello stabile venuto giù, sbriciolato dalla deflagrazione dovuta secondo le prime ricostruzioni ad una fuga di gas, saturazione all’interno dello stabile, poi la miccia e l’esplosione.
Immediato l’intervento dei soccorsi, numerose le squadre dei vigili del fuoco intervenute sul posto, gli effetti dell’esplosione anche sugli edifici circostanti, travi, assi di ferro, praticamente conficcati all’interno delle pareti a mo di proiettile, così da raccontare la potenza dell’impatto generale.

Due i soggetti all’interno dell’abitazione, marito e moglie; la macchina dei soccorsi è entrata immediatamente in azione, si è scavato anche a mani nude per provare a recuperare i residenti, accompagnati dalla speranza di un intero quartiere in preghiera per i propri due concittadini.

Sono da poco passate le 13 quando arriva la prima buona notizia, silenzio assoluto ad accompagnare le operazioni durate per ore, che hanno permesso di trascinare via dalle macerie la signora Giuseppina, 74enne. Per lei immediato il trasferimento presso il reparto Grandi Ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Si continua ancora a cercare Mario, il marito, ancora disperso.

Articoli correlati

Back to top button
error: Questo contenuto è protetto