CittàNapoliVN Notizie

Regione Campania, tavolo tecnico sulla Legge di iniziativa popolare per la cura di pazienti con gravi disabilità

In Regione Campania si è tenuto un tavolo tecnico sulla Legge di iniziativa popolare per la cura di pazienti con gravi disabilità. Il Comitato Diritto alla Cura vorrebbe dare la possibilità e l’opportunità ai disabili con gravi malattie congenite neurologiche psichiche e sensoriali di poter essere seguiti e curati nel giusto e dovuto modo.

Come si legge nella nota del Comitato “una straordinaria mobilitazione cha portato ad una proposta di legge di iniziativa popolare (la prima da 13 anni a questa parte) per il diritto alla cura di queste persone. Una proposta firmata da 12 mila cittadini e su cui sembra esserci il consenso politico della Regione, a partire dalla Commissione sanità”.

Il tavolo tecnico servirà anche per fare in modo che la Campania diventi finalmente una Regione accessibile a tutti, in particolare ai meno fortunati. C’è da segnalare che questa legge, che riguarda i più fragili tra i fragili, sia stata promossa da tantissime forze civile e sociali. Associazioni come Cittadinanza attiva, sindacati dei lavoratori, associazioni di famiglie, medici, operatori, cittadini comuni. Inoltre, dal Comitato fanno sapere che non sarà nemmeno un problema economico perché la legge di iniziativa popolare ad esempio è stato stimato che avrebbe un costo di soli 5 milioni su un budget della sanità regionale di 11 miliardi. Dunque, è arrivato il tempo che la burocrazia e la politica non siano più un ostacolo alla disabilità.

Articoli correlati

Back to top button