Girone HSerie DVN CalcioVN Sport

Puteolana – Una vittoria di misura decide la sfida salvezza col Metapontino

PUTEOLANA – METAPONTINO 1 – 0

La Puteolana si aggiudica la sfida-salvezza col Real Metapontino grazie a uno splendido gol su punizione di Siciliano. I granata conquistano tre punti importantissimi e abbandonano l’ultimo posto in classifica.

Per la sfida con i lucani il tecnico della Puteolana Enzo Potenza deve rinunciare allo squalificato Salvati e agli indisponibili Santaniello e Alcolino. Il trainer dei Diavoli rossi schiera i suoi col modulo 4-4-2: Despucches tra i pali, Carezza e D’Ascia terzini, Signore e Russo centrali di difesa, centrocampo composto da Napolitano, Loiacono, Visciano e D’Auria e coppia d’attacco formata da Pastore e Foggia. L’allenatore degli ospiti, invece, risponde col 4-2-3-1: Pentimone in porta, Cati e Ambrosecchia esterni bassi, Lorusso e Maglio a guidare il pacchetto arretrato, Cadaleta e Iennaco davanti alla difesa e il trio formato Grittani, Cirigliano e Di Senso alle spalle di Di Gennaro.

Il Real Metapontino si rende pericoloso già al 4’ con Grittani, che calcia da posizione invitante, ma Despucches è attento e respinge con i piedi. Al 16’ primo squillo della Puteolana: dai 25 metri Napolitano su punizione non trova la porta. Un minuto dopo i flegrei hanno una grossa occasione per passare in vantaggio: su segnalazione del primo assistente Rega, l’arbitro Frosini assegna un calcio di rigore alla Puteolana per un fallo di mano di Maglione su cross di D’Auria. Pentimone respinge il tiro dagli 11 metri di Foggia. Al 35’ il Real Metapontino si fa vivo in avanti con un colpo di testa di Di Gennaro deviato in angolo. Passano 4’ e i padroni di casa hanno una buona opportunità per sbloccare il risultato, ma Pastore viene anticipato al momento della conclusione.

In chiusura di primo tempo Cirigliano spara alto da buona posizione.

Nella ripresa la formazione di Catalano parte bene e al 52’ D’Ascia salva in extremis su Grittani. Successivamente Despucches è attento su una punizione di Cadaleta. Su capovolgimento di fronte Napolitano, lanciato da Pastore, mette a lato. Al 60’ Despucches neutralizza una rovesciata in area di Cirigliano. Al 72’ l’estremo difensore granata fa suo il pallone, disinnescando una punizione da fuori area di Di Senso. Due minuti dopo la Puteolana passa in vantaggio: Siciliano, appena entrato in campo al posto di Napolitano, mette il pallone all’incrocio dei pali su punizione dai 25 metri. I lucani provano a reagire con un destro dal limite di Partipilo che si spegne sul fondo. All’84’ il neoentrato Pignalosa calcia in area, ma trova la risposta di piede di Pentimone. All’86’ gli ospiti reclamano il calcio di rigore per un fallo di mano di Carezza su cross Di Senso, ma per l’arbitro Frosini non ci sono gli estremi per la concessione della massima punizione. In pieno recupero Caridi su punizione colpisce la parte alta della traversa. La Puteolana ritrova la vittoria dopo quattro mesi e rilancia le proprie ambizioni nella lotta per non retrocedere.

 

PUTEOLANA: Despucches, Carezza, D’Ascia, Loiacono, Signore, Russo (82’ Imbriaco), , D’Auria, Visciano, Foggia (61’Pignalosa), Pastore, Napolitano (73’ Siciliano). Panchina: Mormile, Esperimento, Fioretti, Guidelli, Scognamiglio, Manco. All. : Potenza

R. METAPONTINO: Pentimone, Cati, Ambrosecchia, Iennaco (76’ Partipilo), Maglione (88’ Caridi), Lorusso, Grittani (55’ Orlando), Cadaleta, Di Gennaro, Di Senso, Cirigliano. Panchina: Marino, Barreca, Amandonico, Tundo, Ostaku, Gallitelli. All. : Catalano

ARBITRO: Frosini di Pistoia (Rega – Robusto)

MARCATORI: 74’ Siciliano

AMMONITI: Cirigliano (M), Siciliano (P)

NOTE: giornata parzialmente nuvolosa. Terreno di gioco in pessime condizioni. Ingresso gratuito Spettatori 800 circa. Angoli 2-10. Al 17’ Pentimone respinge un rigore a Foggia. Recuperi: 2’ p.t. ; 3’ s.t.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close