PromozioneVN Calcio

Promozione – Il Girone C fa i conti con la giustizia sportiva

Verdetto congelato per due sfide della giornata precedente, quasi 40 giornate di squalifica in totale

Weekend turbolento, quello precedente, coinciso con la ventesima giornata del campionato regionale di Promozione. In particolare il Girone C ha vissuto due situazioni controverse, dove le comunicazioni della giustizia sportiva aumentano l’incertezza riguardo quanto riportato dai referti arbitrali in rapporto i reali riscontri.

I VERDETTI

Partiamo nella disamina delle delibere federali dall’episodio a dir poco infelice accaduto nella partita fra Serino e Città di Eboli: il direttore di gara avrebbe rivolto nei momenti concitati a seguito di un fallo in area frasi razziste nei confronti del portiere serinese Ass Dia Gueye, con il presidente Trotta che instantaneamente ha ritirato dalla partita la propria squadra. Le sanzioni del giudice sportivo parlano di una gara da disputare a porte chiuse, due dirigenti inibiti a svolgere le proprie attività fino al 30 giugno ed il calciatore Garofano squalificato fino al 30 luglio. Per l’estremo difensore Gueye sono arrivati quattro turni di squalifica, giustificati da reiterate frasi ingiuriose nei confronti della terna.

Altro caso particolarmente delicato da ricostruire è quello della partita fra Mariglianese e Saviano. L’atteso big match della domenica è stato sospeso nel pieno del secondo tempo, con il direttore di gara che ha posto fine alla contesa con il triplice fischio rimandando tutto alle stanze federali. Nel concitato pomeriggio del Comunale di Casamarciano la delibera quantifica una sanzione economica ai danni della società di patron Abete, l’obbligo di disputare due gare interne a porte chiuse, un dirigente e l’allenatore mariglianese Caruso inibiti dal proprio ruolo sportivo fino al 30 aprile, capitan Monda sanzionato con sei gare di squalifica, pena amplificata dalla sua posizione di capitano in campo, La Marca, Abbate e Gioventù out per cinque gare mentre fra i neroverdi del Saviano si annotano le due giornate di squalifica per De Stefano.

Pena esemplare che verrà discussa e probabilmente rimodulata in fase di ricorso, dove si deciderà probabilmente anche lo score da refertare per ambo le gare, congelate ed attualmente senza punti assegnati ai fini della classifica del girone C di Promozione.

Non è mai facile vivere lo sport, soprattutto quando diverse concause diventano determinanti al fine di tali riscontri in termini di giustizia sportiva: pochi istanti di lucidità leggermente appannata, possono pregiudicare l’intero corso di un’annata sportiva.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close