PromozioneVN Calcio

Promozione Girone C – 180’ di fuoco per il sogno playoff

Sono 6 le contendenti per il post season tra certezze e dubbi di fine stagione

parola al campo. Archiviata la vittoria del campionato da parte del Grotta settimana scorsa ora gli occhi sono tutti puntati sulla bagarre playoff dove solo la Polisportiva Lioni è sicura del post season.

Proprio gli irpini seconda forza in classifica a 59 punti, gli unici ad aver battuto la capolista sia nel girone di andata che di ritorno potrebbero anche sperare nella possibilità di andare a giocarsi il sogno Eccellenza direttamente con la contendente di un altro girone nel caso in cui dovesse guadagnare un distacco di 10 punti sulla terza classificata in queste ultime due partite. L’obiettivo dei sei punti passa per la difficile sfida interna con la Mariglianese e la più facile trasferta con la Bisaccese già salva.

Incubo 10 punti di distacco da evitare assolutamente per l’FC Avellino che, autentica rivelazione della seconda parte di stagione, è arrivata a superare tutte le principali candidate ai playoff per guadagnarsi il terzo posto a 52. La voglia di restare per guadagnarsi il primo turno in casa dovrà esser confermata in due sfide tutt’altro che scontate: l’ostica trasferta di San Vitaliano in pieno lotta playout e l’ultima in casa con il Grotta già campione, ma mai domo, deve tenere alta la concentrazione degli irpini.

Concentrazione che non mancherà neanche nelle due vere outsider di questo girone C. Per San Marzano e Saviano hanno stupito tutti gli addetti ai lavori grazie al loro campionato che le ha viste sempre protagoniste nella parte sinistra della classifica.
Per i sarnesi a 48 punti un quarto posto d’oro ma un finale ancora da scrivere: prima la sfida interna con il Real Sarno, compagine in lotta salvezza, e poi la sfida playoff esterna proprio con la Mariglianese.
I neroverdi, a 46 punti, diversamente hanno due partite di blasone sulla carta dovendo affrontare prima la neo vincitrice del girone, intenzionata sicuramente a festeggiare davanti al suo pubblico, e poi non potrà esser sottovalutato il derby con il Cimitile negli ultimi 90’ di gioco.

Chi rischia di uscire già fuori corsa nella penultima giornata sono proprio le compagini candidate tra le papabili protagoniste di inizio stagione.
Baiano e Mariglianese leader dei piani alti mai in indiscusse nella prima parte di stagione hanno subito un calo di risultati proprio nella parte finale del girone di ritorno. L’evidente scivolone in classifica, condito anche da alcune decisioni della giustizia sportiva, vede Mariglianese e Baiano fuori dalla griglia:  45 e 44 punti, tutte e due alla ricerca di un posto al sole proprio allo scadere.

I leoni chiuderanno un campionato che già ha il sapore del post season dovendo affrontare prima in casa il Per San Marzano poi chiuderanno gli ultimi 90’ di gioco nell’ostica trasferta di Lioni.
Il Baiano invece ha sulla carta il calendario migliore dovendo affrontare prima fuori il Lions Mons Militum e infine potrà chiudere al Bellofatto con il Gesualdo con la speranza di ricevere buone nuove dagli altri campi.

Non resta che raggiungere gli spalti per assistere a un finale ancora tutto da scrivere.

Tags

Nicola D'Ambrosio

Giornalista, laureato in giurisprudenza e calciofilo per natura. Beppe Viola e Gianni Brera i miei modelli :)

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close