CittàCronacaTorre AnnunziataVN Notizie

Pompei – La protesta degli operatori turistici

“A morire sia il Covid non il lavoro” lo slogan del Coordinamento turistico di Amalfi, Capri, Ischia Pompei e Sorrento e di quanti oggi primo maggio, festa dei lavoratori, sono scesi in piazza a nella città mariana napoletana. Dagli albergatori, ai ristoratori, passando per gli NCC e tutti coloro che lavorano nel settore, in piazza per chiedere sostegni ma soprattutto di salvare la stagione turistica e di ripartire in sicurezza.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto