VN Cultura

Pompei – Il generale Nistri dg di “Progetto Pompei”

Sarà il generale dei carabinieri, Gianni Nistri, a gestire i cantieri di restauro degli scavi di Pompei, cantieri da avviare in fretta per non perdere i 105 milioni di euro finanziati dalla Unione Europea, oltre alla necessità di vigilare sugli appalti per tenere lontani gli appetiti della camorra.

Il generale Nistri è l’uomo che ha riportato in Italia il cratere di Eufronio insieme a tanti altri capolavori, comandante dei Carabinieri per la tutela patrimonio culturale dal 2007 al 2010 con i ministri Rutelli e Bondi. Al suo fianco è stato messo lo storico dell’arte e direttore regionale per l’Abruzzo Fabrizio Magani, scelto dal ministro Bray, che lo ha apprezzato nella gestione dei cantieri di restauro dell’Aquila.

Due persone ”che riusciranno a vincere insieme questa ambiziosa sfida che abbiamo voluto lanciare su Pompei”, assicura il ministro Bray, i soldi ci sono, ”ora si tratta di mettere in campo le forze migliori per raggiungere i risultati”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close