Girone ISerie DVN Calcio

Pol. Santa Maria – Vittoria emozionante contro il Rende

Tandara e Maggio firmano i tre punti contro un avversario ostico

Pol. Santa Maria che archivia una vittoria ad alto peso specifico. Le firme di Tandara e Maggio formalizzano il tre a due che ha visto i cilentani liquidare il Rende tra le mura amiche.

La partita

Al “Carrano” di Santa Maria di Castellabate partono meglio gli ospiti: al 3′ calcio di punizione battuto da Mosciaro per la testa di Palma, ma la palla termina fuori. Al 15′ tocco di Maggio per Oviszach che però spara il pallone praticamente tra le mani del portiere. La gara si sblocca al minuto 24: bel sinistro di Mazzotta al limite dell’area su giocata di Abbey, vantaggio Rende. Al 25′ risposta dei giallorossi (oggi in maglia nera di cortesia) con Maio, ma il tiro a giro del mediano locale termina fuori di molto. Alla mezz’ora altra fiammata importante della Polisportiva: cross di Luscietti, tocco di Oviszach e colpo a botta sicura di Maio indirizzato verso lo specchio della porta e deviato in angolo. I tempi sono maturi per il pari; al 41′ vengono premiati gli sforzi dei padroni di casa: giocata di Oviszach, palla al centro e gol di Tandara che di prima intenzione non perdona Mittica. Si va dunque negli spogliatoi con lo score che segna 1 a 1.

La ripresa riparte col botto. Al 1° di gioco, direttamente da rimessa laterale, Masullo pesca Maggio che non riesce a centrare lo specchio della porta. Al 3′ fallo di Mirabelli in area di rigore su Oviszach ed il direttore di gara fischia la massima punizione: dagli undici metri non fallisce Maggio che fa 2-1. La risposta del Rende arriva al 55′ con Mosciaro, il cui destro è debole e centrale. Al 58′ altra ingenuità difensiva che costa cara al Rende: fallo di Piscopo in area su Maggio. Il centravanti giallorosso non fallisce ancora una volta e realizza il gol del 3-1. La Polisportiva abbassa i propri ritmi, prova ad uscire dalla trincea il Rende. Al 70′ colpo di testa di Riconosciuto che da solo su calcio d’angolo la passa praticamente a Grieco. Gli ospiti accorciano il passivo quando ormai il tempo a disposizione è esiguo; il 3-2 lo realizza Abbey con un bel sinistro che si insacca di precisione all’angolino più lontano da Grieco.

Triplice fischio che porta il Santa Maria a quota 17 punti, a ridosso delle zone più nobili della graduatoria. Iniezione di fiducia che non arriva, invece, per il Rende, bloccato a otto punti e pienamente impelagato nella zona play-out.

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button
error: Questo contenuto è protetto