EccellenzaVN Calcio

Palmese – Secondo pareggio in campionato contro il Costa D’Amalfi

Partita avara di emozioni, recriminano i costieri

La Palmese impatta il pareggio a reti inviolate con il Costa D’Amalfi, archiviando il secondo pari consecutivo di questo inizio di stagione.

LA PARTITA

Primo tempo abbastanza avaro di emozioni, dopo pochi minuti i locali (oggi in maglia bianca di cortesia) hanno da recriminare per un potenziale fallo in area di rigore su Aracri, travolto dal difensore in maglia gialla.

Per il direttore di gara non ci sono gli estremi del calcio di rigore anche se la dinamica rivista al replay lascia qualche dubbio.

Sale di giri il motore dei costieri, ed è clamorosa l’occasione accorsa a Iommazzo: buona la torsione di testa su calcio di punizione dalla sinistra ma la traversa dice no al calciatore ospite e la gara giunge alla pausa con un pareggio e tanta calma apparente.

Nella ripresa si fanno vedere con maggiore insistenza i calciatori di mister Ferullo: il più pimpante è Infante, che scappa bene alla difesa avversaria e di destro prova a trafiggere il portiere avversario, questione di centimetri quella che separa il folletto del Costa D’Amalfi dal gol.

Pochi giri di lancette, ancora Infante che imbeccato bene con una palla che scavalca le linee prova il tiro di prima intenzione di sinistro, la risposta di Cibelli è strepitosa e regge lo zero a zero.

La Palmese latita per i 45 minuti della ripresa, ascrive gli onori della cronaca solo Cozzolino, che con l’intervento da secondo giallo guadagna anzitempo l’ingresso degli spogliatoi.

Più Costa D’Amalfi che Palmese, e quindi ai rossoneri va bene così limitare i danni e portare a casa un punticino che muove la classifica. C’è da fare necessariamente di più, ma in attesa di oliare gli ingranaggi l’importante è non perdere terreno nelle prime uscite stagionali.

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close