EccellenzaVN Calcio

Palmese – Trasferta insidiosa contro la Scafatese

Dopo il pari all'esordio, Sanchez vuole un'affermazione e continuità

Lo spirito di rinnovamento in casa Palmese prende il nome di Carlo Sanchez, nuova guida tecnica che settimana scorsa ha esordito in campionato pareggiando per zero a zero contro il Costa D’Amalfi dell’ex Ferullo.

ILPREPARTITA

Legittimo quindi, per la penultima dell’anno solare 2018 nel girone B di Eccellenza, aspettarsi un buon risultato, nonostante la trasferta non sia priva d’insidie: domenica i rossoneri faranno visita alla Scafatese.

Fino ad ora, un bottino poco entusiasmante che corrisponde a tredici punti totali per i canarini: tre vittorie, quattro pareggi e ben sette sconfitte per un totale di 25 reti subìte, statistiche che eguaglia quella della Palmese. Lecito attendersi, quindi, una gara da segno over come direbbero i bookmakers, nonostante Contaldo e Sanchez siano al lavoro proprio sulla fase difensiva che necessita di essere irrobustita.

Sul fronte mercato, non sono stati ufficializzati ulteriori colpi per dar segno finale ai movimenti per la compagine della città del Carnevale, mentre per i padroni di casa settimana scorsa è arrivato Pasquale Siciliano, proprio ex Palmese che incrocerà al tramonto del girone d’andata la propria ex squadra, per una gara a forti emozioni per il calcio giocato e non solo.

Fischio d’inizio previsto per le 14.30 allo Iavarone di Sant’Antonio Abate, teatro della disputa che verrà diretta dal sig. Capezza di Napoli, coadiuvato da Vano e Caianiello della medesima sezione: tre punti in palio per uscire dalla zona play-ouy e chissà, forse sognare una risalita verso posizioni che contano nell’ultimo turno di campionato prima della pausa per le festività natalizie.

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds