Cronaca

Palma Campania – Sospesa attività opificio tessile con 13 lavoratori “a nero”, elevate multe per 550.000 euro

A Palma Campania, i carabinieri della stazione di Carbonara di Nola insieme a colleghi del gruppo carabinieri tutela lavoro di Napoli e ispettori dell’Inps di Nola hanno sottoposto a controlli un opificio tessile in via Frauleto di proprietà di un 35enne del bangladesh.

Sul posto, oltre al titolare, sono stati trovati 17 lavoratori del bangladesh,13 dei quali non inquadrati e 9 privi di permesso di soggiorno e di documenti d’identità. Nell’opificio riscontrate numerose violazioni riguardanti la salute e la sicurezza dei lavoratori nonché l’igiene sui luoghi di lavoro, oltre al mancato aggiornamento e tenuta dei registri di carico e scarico dei rifiuti speciali derivanti dalle lavorazioni e gestione di rifiuti non autorizzata.

Per le citate violazioni sono state comminate sanzioni per 482.962 euro. Mentre per gli operai “a nero”, sono state elevate multe per 50.700 euro, con contestuale sospensione dell’attività.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Close