Cronaca

Palinuro – Catturato Michele Di Nardo, boss del clan Mallardo

E’ stato catturato mentre sedeva in un bar a Palinuro, mentre trascorreva tranquillo le sue vacanze nella nota cittadina balneare salernitana.

Si tratta di Michele Di Nardo, 34, anni, di Giugliano, ritenuto dagli investigatori l’attuale capo del clan Mallardo; Di Nardo, latitante dal 2012 ed inserito tra i ricercati pericolosi, si era dato alla macchia per sfuggire a due sentenze emesse tra aprile 2012 e luglio 2013, per associazione a tipo mafioso ed estorsione.

Di Nardo, colto in flagrante in uno squarcio di vacanza insieme alla sua compagna, è stato individuato dopo lunghe indagini per la sua localizzazione, indagini che poi hanno portato gli investigatori presso una villetta di Centola, presa in affitto per le vacanze del boss sotto falso nome; al momento dell’arresto Di Nardo non ha opposto alcuna resistenza. Di Nardo era sfuggito al blitz che portò all’arresto di ben 47 associati del suo clan; è stato inoltre promotore della riorganizzazione sul territorio campano del clan Mallardo, come hanno mostrato le indagiini della procura distrettuale antimafia di Napoli, dopo la condanna dei capi storici Giuseppe e Francesco, mantenendo il controllo delle attività estorsive e del traffico degli stupefacenti.

Dopo le formalità di rito, Michele Di Nardo è stato tradotto nella casa circondariale di Vallo della Lucania e la sua compagna denunciata in stato di libertà per favoreggiamento; con la sua cattura, l’arma dei carabinieri, nel corso del corrente anno e nella sola regione Campania, ha assicurato alla giustizia ben 15 pericolosi latitanti.

Tags

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close