Cronaca

Nola – Vigili, vincolo di bilancio per entrate multe CdS

Rendere disponibili risorse economiche per sostenere le attività del comando vigili di Nola. E’ l’idea e la necessità che ha spinto il comandante Luigi Maiello, ad elaborare una proposta di delibera che vincoli il 50% delle entrate, provenienti dalle infrazioni al codice della strada, da utilizzare per l’acquisto e la gestione di attrezzature per il controllo e il monitoraggio delle strade, per migliorare la segnaletica, per l’acquisto di automezzi, per l’assistenza e la previdenza del personale, per le assunzioni stagionali, per lo sviluppo del progetto sicurezza urbana e stradale. Un elenco di attività da realizzare con 300mila dei 600mila euro di incasso previsti per il 2016. Una dettagliata relazione ha composto la proposta di delibera approvata dalla giunta Biancardi. Un modo per riprovarci, per programmare in base ai presunti incassi da inserire nel bilancio di previsione, dopo che qualche anno fa un milione di euro era stata la dotazione preventivata con entrate certe che non superarono i 300mila euro circa, limitando notevolmente le risorse da investire nel comando e nelle attività. Ora Maiello ha chiesto ed ottenuto, animando la relazione con una serie di sentenze, che hanno giustificato la richiesta di vincolo. Dunque lavorare, produrre reddito attraverso multe e verbali, per reinvestire la metà in attrezzature, uomini e mezzi. Una necessità per rendere moderna l’azione dei caschi bianchi, da sempre alle prese con grandi problematiche e piccole risorse.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto