Girone HSerie DVN Calcio

Nola 1925 – Trasferta bitontina nel 25° turno

Contro i neroverdi alla ricerca di punti salvezza

Continua il tour de force per il Nola. Domenica 24 Febbraio, allo stadio “degli Ulivi”, i bianconeri affronteranno il Bitonto, quarta forza del girone H di Serie D. Un continuo banco di prova per gli uomini di mister Stefano Liquidato, sempre più determinato a fare punti nonostante le difficoltà. Dato curioso è appunto il grado di difficoltà che questo scorcio di campionato ha destinato al team bianconero, che dopo la trasferta bitontina avrà affrontato nelle ultime quattro giornate le prime quattro della graduatoria.

Il periodo da cui esce il Nola non è certamente dei più brillanti, caratterizzato anche da episodi arbitrali avversi, con la dirigenza che ha dato sfogo al suo malessere tramite un duro comunicato.

Non saranno gli alibi a salvare il Nola. – ha affermato la compagine del presidente De Lucia. – Non saranno le proteste e il disappunto per un fischio arbitrale a far svoltare il momento poco brillante dei bianconeri. Ma dopo i fatti di Pomigliano D’Arco, Picerno e il rigore non concesso a Vaccaro e compagni contro il Cerignola, la S.S. Nola 1925 ha deciso di farsi sentire con i vertici federali.

Questo il pensiero generale della società Bruniana, Una mossa dettata dall’esasperazione dello stato maggiore bianconero verso designazioni non reputate all’altezza.

Contro il Bitonto servirà compattezza e unione di intenti.  Tra le mura amiche del “Degli Ulivi”, i bitontini hanno ottenuto 21 punti su 40, realizzando 26 reti e subendone 11. In 12 gare casalinghe sono arrivate 6 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte. Dato interessante è quello dei gol realizzati: nel secondo tempo il Bitonto segna tanto, 26 le reti tra il 46° e il 90° con un picco di 12 gol messi a segno tra il 71° e l’81°.

Pericolo numero uno tra i neroverdi bomber Patierno, capocannoniere del girone H con 16 reti realizzate. E su di lui mister Liquidato si lascia scappare una piccola battuta.

Oltre alla forza dell’avversario, il Nola dovrà fare i conti anche con le scorie del match con il Cerignola, che ha restituito a mister Liquidato una rosa ridotta a causa di infortuni e squalifiche. Oltre a Vaccaro, fermato dal giudice sportivo per una gara, sarà fermo ai box probabilmente anche Madonna, uscito malconcio dalla sfida coi gialloblu.

Tags

Articoli correlati

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

Close
Close