PoliticaVN Notizie

Nola – Torna l’incubo doppi turni alla “Sanseverino”

NOLA – Si riaffaccia lo spettro dei doppi turni per i piccoli studenti del Secondo Circolo didattico Maria Sanseverino, a Nola, ipotesi che aveva portato, già durante lo scorso ottobre, alla mobilitazione generale di studenti ed alunni delle classi V, soluzione relativa all’attività pomeridiana che fu poi scongiurata grazie alla messa a disposizione di 4 aule presso l’Istituto Bruno Fiore di via Puccini

4 mesi di tranquillità per lo svolgimento delle lezioni prima della nuova tegola, con la chiusura del plesso Ciccone, stop forzato causato dalla necessità di intervenire con lavori d’urgenza finalizzati alla sicurezza della platea scolastica, e relativi al rifacimento dell’intonaco, dopo che, presso un’aula dello stesso istituto, localizzata al secondo piano, ce ne era stato il cedimento.

Corsa ai ripari per provvedere a tamponare la nuova carenza, con la prima soluzione concertata con l’amministrazione comunale, e relativa al trasferimento delle prime 4 classi presso due istituti di San Paolo Belsito siti in via Tiglio ed in via Caracciolo, con start delle attività didattiche dopo una settimana di stop forzato fissato a lunedì 26 febbraio. Accenno di soluzione anche per l’importante disagio dettato dal trasporto, con la messa a disposizione di navette che, a partire da Piazza d’Armi, permetteranno ai giovani studenti di raggiungere le nuove sedi di San Paolo Belsito.

Con tutte i disagi del caso la soluzione temporanea, le cui tempistiche non sono ancora note rispetto al possibile rientro dell’attività didattica a Nola, condizione d’equilibrio che si rompe ancora una volta in giornata a fronte di impossibilità per gli Istituti di San Paolo Belsito di ospitare tutte le sezioni coinvolte nel blocco delle lezioni.

Oggi l’ultimo appuntamento presso la Casa Comunale con le rappresentanze dei genitori per verificare il da farsi, in attesa di poter individuare un’ulteriore struttura atta a risolvere il problema, si riaffaccia lo spettro dei doppi turni in virtù della ripresa di lunedì, attività pomeridiane che dovrebbero veder coinvolti i giovani studenti delle classi I e II. Una corsa contro il tempo quella mirata a trovare nuove aule utili alla causa in un anno da dimenticare per giovani studenti e genitori dell’Istituto nolano.

Articoli correlati

Close
Close