Cronaca

Nola – Sequestrato centro estetico per esercizio abusivo della professione medica

Esercitavano illegalmente la professione medica all’interno di un centro di bellezza: a Nola, la locale compagnia della Guardia di Finanza, ha sequestrato un famoso centro estetico, dove venivano effettuati trattamenti da svolgersi solo tramite dedicata e specializzata figura medica.

Le Fiamme Gialle, con l’ausilio del personale dell’ASL Napoli 3 Sud, hanno scoperto una vera e propria clinica, dedita alla bellezza: all’interno della struttura erano presenti numerosi macchinari medici all’avanguardia, da adoperarsi solo con le adeguate figure professionali presenti. Inoltre, sono stati rinvenuti e sequestrati anestetici vari, creme di bellezza e confezioni di botulino, detenuti senza le dovute prescrizioni sanitarie.

E’ stato accertato, inoltre, che all’interno del centro estetico, sono state più volte effettuati numerosi microinterventi invasivi con laser e mesoterapie, che non potevano essere effettuate in mancanza delle autorizzazioni obbligatorie, che l’istituto non possedeva.

La titolare del centro è stata denunciata presso il Tribunale di Nola per esercizio abusivo della professione medica, violazioni del testo unico delle leggi sanitarie e mancanza dei requisiti minimi per le strutture che erogano prestazioni ed assistenza specialistica in regime ambulatoriale.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close