VN Cultura

Nola – SeL consegna al ministro Bray il dossier “salva-Villaggio Preistorico”

Il Ministro Massimo Bray, titolare del dicastero per i Beni e le attività culturali è stato ospite della Festa regionale di SEL mercoledi 25 settembre.

La segreteria del circolo di SELnolana, da sempre attenta alle questioni che riguardano la salvaguardia dei beni cultuirali del territorio, ha colto l’occasione per presentare direttamente nelle sue mani un dossier corredato da un’accorata lettera per chiedere un intervento diretto a favore del Villaggio preistorico dell’età del bronzo, unanimemente considerato un patrimonio unico non solo per il territorio ma per l’intera umanità.

Proprio in questi giorni, infatti, sono partite le procedure di interramento a salvaguardia del sito, essendo stato sinora impossibile concentrare risorse e attenzione sufficiente alla sua messa in sicurezza, valorizzazione e ampiamento, “tuttavia – osservano i promotori dell’iniziativa – restiamo tra quelli che non si rassegnano a questa dolorosa soluzione e reclamiamo dalle Istituzioni una risposta all’altezza della sfida.”

“Abbiamo riscontrato la massima attenzione e disponibilità nel Ministro e nel suo staff – sottolineano dal circolo di via Fonseca – e già nei prossimi giorni chiederemo per tramite dei nostri parlamentari un incontro al Ministero retto da Bray per approfondire la questione. Sappiamo che è una corsa contro il tempo, ma già con la visita di Nichi Vendola al Museo archeologico e con le numerose iniziative politiche di questi mesi abbiamo intrapreso un percorso che auspichiamo ci porti lontano”.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia un Mi Piace!


This will close in 30 seconds

error: Questo contenuto è protetto