CittàCronacaNolaVN Notizie

Nola, Sala Ottaviano Augusto – Arriva la videosorveglianza

Si prova a correre ai ripari dopo gli ultimi accadimenti che hanno interessato la Sala Ottaviano Augusto di Nola, in chiusura di scorsa settimana l’introduzione di ignoti, di notte, all’interno della struttura; il resto della storia è cosa nota.

Suppellettili divelte, servizi igienici distrutti, sul posto nei giorni immediatamente successivi al raid i segni ancora evidenti di un atto vandalico che colpisce ancora la struttura attesa come centro ospitante per l’associazionismo locale, per manifestazioni, mostre ed eventi culturali, nel frattempo in concessione all’Università Parthenope di Napoli per svolgere attività di orientamento, in principio per le iscrizioni presso i corsi in città, poi finita nell’abbandono, ancora una volta.

Interlocuzione in principio settimana tra il sindaco di Nola Gaetano Minieri ed i vertici dell’Università napoletana, da qui le prime rassicurazioni con missiva al Palazzo di Città dal Rettore Alberto Carotenuto, con l’annuncio dell’installazione di un sistema di videosorveglianza a protezione della struttura, con l’inizio dei lavori per il ripristino.
E potrebbe non essere l’unica novità rispetto alla partnership amministrazione-Università. Ipotesi proposta quella dell’utilizzo delle casermette, comprese nel complesso della Caserma Cesare Battisti, per l’allestimento dei dipartimenti.

Articoli correlati

Back to top button
error: Questo contenuto è protetto